Calcio

Nations League, la complicata fine del girone dell’Italia

La Nations League, l’ultima delle competizioni FIFA nata, sta giungendo al termine, con la terza edizione che arriverà alle fasi finali. La detentrice del titolo, la Francia, a sorpresa, non riuscirà a passare il turno e solo grazie alla vittoria sull’Austria è scampata alla retrocessione. La Nations League resta, quindi, una competizione in grado di regalare parecchie sorprese, col Girone dell’Italia come esempio. Nel Girone C, tutte possono arrivare prime e tutte possono arrivare ultime. Questo è frutto di una serie di risultati inaspettati che hanno portato alla situazione attuale.

L’analisi dell’andamento del girone

Nazionale italiana di calcio (Credit foto – pagina Facebook Nazionale italiana di Calcio)

Il girone dell’Italia conta anche la presenza di Germania, Inghilterra ed Ungheria. Sulla carta sembrava una corsa a tre con l’Ungheria squadra cuscinetto, ma le cose sono andate diversamente. Nella prima giornata Italia e Germania pareggiano 1-1, mentre l‘Ungheria vince a sorpresa sui vice campioni d’Europa. La seconda giornata riporta tutto alla normalità, con gli azzurri che si impongono sugli ungheresi e Germania ed Inghilterra che pareggiano. La terza giornata lascia tutto invariato: Italia ed Inghilterra terminano a reti bianche, mentre la Germania viene fermata sull’1-1. Ma è la quarta giornata a portare i risultati più incredibili. L’Italia subisce la peggiore sconfitta della sua storia in terra tedesca, con un 5-2 che era 5-0 fino al 75esimo, mentre l’Inghilterra capitola per 4-0 in casa per mano dell’Ungheria.

Questi risultati hanno portato l’Ungheria al primo posto del Girone, ad un solo punto dalla salvezza matematica, mentre l’Inghilterra è costretta a fare almeno 4 punti per non retrocedere.

I prossimi scontri del Girone di Nations League

Buona parte delle sorti delle quattro nazionali si deciderà oggi: Italia-Inghilterra e Germania-Ungheria. La Germania ha la possibilità di vincere e conquistare il primo posto, mentre l’Italia potrebbe condannare l’Inghilterra alla retrocessione. Non staranno a guardare le avversarie, con l’Ungheria che in caso di vittoria sua e non vittoria degli azzurri sarebbe certa del primo posto. L’Inghilterra, infine, ha un disperato bisogno di vincerle entrambe.

Il caso più eclatante sarebbe la Germania che perde entrambe le gare con l’Inghilterra che le vince entrambe e l’Italia che ne vince una su due. In questo caso retrocederebbero i tedeschi. Gli azzurri, infine, passerebbero come primi soltanto se Germania ed Ungheria dovessero pareggiare e loro dovessero vincere con l’Inghilterra. Allora si troverebbero primi in classifica e gli basterebbe fare, nell’ultima giornata, gli stessi punti di Germania e Ungheria.

Matteo Castro

(Credit foto – pagina Facebook Nazionale italiana di Calcio)

Seguici su Google News

Back to top button