Basket

NBA, le favorite per la vittoria del titolo nel 2023

Ci eravamo lasciati qualche mese fa con la vittoria incredibile dei Golden State Warriors nei playoff che avevano assegnato il titolo, come di consueto. Il basket americano, poi, è andato in pausa e si è goduto dalla poltrona gli Europei di pallacanestro vinti dalla Spagna del coach italiano Sergio Scariolo. Adesso è venuto il tempo di tornare sui parquet statunitensi. Con l’avvento della nuova season di NBA, i bookmakers hanno già detto la loro riguardo le favorite per la vittoria finale del campionato di basket americano, andiamo a vedere di chi si tratta.

Boston Celtics di Danilo Gallinari tra le favorite del torneo

Danilo Gallinari (Credit foto - pagina Facebook Danilo Gallinari)
(Credit foto – pagina Facebook Danilo Gallinari)

Il campionato che prenderà il via il prossimo ottobre, ripartirà con i campioni dei Golden State Warriors, che hanno superato per 4-2 proprio i Boston Celtics lo scorso 17 giugno 2022. Sicuramente non mancheranno le sorprese, ma a chi spetterà il ruolo di favorito? Le previsioni dei bookmakers, nonostante manchi un po’ di tempo, sono già arrivate e non potrebbe essere altrimenti. Stando a quanto pronosticato dagli esperti di scommesse sportive, sarà tutt’altro che semplice per Steph Curry e compagni ripetersi. La quota è di 7.20, la medesima dei Los Angeles Clippers.

Ma chi c’è dunque in vetta di questa griglia? Proprio i Boston Celtics, dati a 6.20. La new entry del nazionale italiano Danilo Gallinari è stata una sorta di ciliegina sulla torta di un roster che può vantare sicuramente una grandissima qualità. Qualità a cui si può senza alcun dubbio aggiungere una grandissima voglia di rivalsa. E non potrebbe essere altrimenti, visto il modo in cui è arrivata la sconfitta negli scorsi playoff.

Phoenix Suns e Milwaukee Bucks tra le possibili sorprese

Ma ci potrebbero essere delle sorprese? Quote alla mano, meriterebbero un’attenzione in più Phoenix Suns (7.40) e Milwaukee Bucks (7.80). Nel primo caso sicuramente ci può essere un grande entusiasmo dalla permanenza di Deandre Ayton, dopo essere stato al passo d’addio per IndianaNel secondo caso invece il colpo è stato Joe Ingles. Nonostante non sia più giovanissimo, il lungo può portare quell’esperienza che tanto serve.

Resta il fatto che il giudice definitivo sarà ancora una volta in campo. Già le prime partite di regular season potrebbero aiutare a farsi un’idea e ribaltare pronostici e quote. La strada per i playoff è ancora parecchio lunga e per molti ci sarà tempo di recuperare e di stupire.

Gabriele Viespoli

(Credit foto – Pagina Facebook Danilo Gallinari)

Seguici su Google News

Back to top button