Musica

Nel 2022 gli Statuto tornano in tour, ecco le date

Gli Statuto, dopo i recenti successi a Torino, annunciano le date del nuovo tour.

“COME È ANDATO STATUTO IN CONCERTO DI SABATO 18/12/21? Non è andato bene ma benissimo. Il primo set praticamente “sold out” e il secondo con (purtroppo) vari amiche e amici lasciati fuori perché era stata raggiunta la capienza massima del locale. E’ stato MOLTO gratificante vedere che questo tanto pubblico era davvero eterogeneo: c’erano ovviamente i Mods, ma poi persone d’ogni stile e gusto e (importantissimo) d’ogni età.”. Così Gli Statuto hanno scritto su Facebook i grandi risultati del loro ultimo concerto, avvenuto a Torino sabato 18 dicembre al BlahBlah. In seguito la band ha annunciato le nuove tappe dei suoi concerti del 2022.

Le date sono state annunciate sul profilo ufficiale Fb della band

“RABBIA E STILE TOUR 2022: Giovedì 17 Febbraio • Roma, Stazione Venerdì 18 Febbraio • Pescara, Scumm Sabato 19 Febbraio • Terni, FAT – Art Club“. Sempre su Facebook hanno scritto quali saranno le date ed anche dove acquistare i biglietti, ossia direttamente consultando le pagine social dei luoghi deputati che riporteranno tutte le info. Solamente il biglietto per il concerto di Terni sarà gratuito, gli altri costeranno rispettivamente 12 e 15€.

Senza mai aver assunto i panni delle “star”, senza essersi mai allontanati idealmente (e geograficamente) da piazza Statuto, luogo di partenza e di creazione del gruppo. Sono, tuttavia, arrivati su ogni tipo di palcoscenico, dal Teatro Ariston del Festival di Sanremo, al concerto per i licenziati della Lancia/Fiat di Chivasso, dal Festivalbar al Leonkavallo, dal Cantagiro al concerto in Plaza De La Revoluciòn all’Havana de Cuba, sempre con la massima semplicità e naturalezza che li contraddistingue fin dai loro inizi. Gli Statuto sono una realtà unica nel panorama della musica italiana, con il loro coerente ma non per questo mai evoluto stile mod, con la loro immediatezza e sfrontatezza nei testi impegnati, spesso ironici o sarcastici, aggressivi e umili. Una musica originale diventata di “moda”, iniziata con lo ska si è fusa con il soul e il powerpop.

Enrica Nardecchia

Back to top button