Cinema

“Neverland- un sogno per la vita”, la nascita di Peter Pan stasera in tv

Questa sera su Paramount channel andrà in onda “Neverland-un sogno per la vita” (2004), diretto da Marc Forster. Il film racconta dell’incontro tra lo scrittore James Barrie e i quattro figli della vedova Sylvia Llewelyn Davies, dalla cui amicizia nacque la storia di Peter Pan.

La trama di “Neverland- un sogno per la vita”

La storia è ambientata a Londra nei primi anni del ‘900. James Barrie (Johnny Depp) è un autore teatrale di origini scozzesi. Nonostante l’impegno con cui scrive le sue commedie, queste non riescono ad ottenere successo nell’ambiente aristocratico londinese. Alle commedie di Barrie “manca qualcosa”, forse proprio quel tocco personale e intimo che riesca a dare un’anima alle sue opere. Lo scrittore è costantemente messo alle strette dal produttore dei suoi spettacoli Charles Frohman (Dustin Hoffman), che continua a chiedergli nuovi copioni, sperando nell’opera rivelatoria.

Kate Winslet e Johnny Depp in una scena dal film "Neverland-un sogno per la vita"- Photo Credit Stardust
Kate Winslet e Johnny Depp in una scena dal film “Neverland-un sogno per la vita”- Photo Credit Stardust

Un giorno, seduto al parco a scrivere, conosce per caso la vedova Sylvia Llewelyn Davies (Kate Winslet) ed i suoi quattro figli. Nasce un profondo legame con i bambini, con i quali comincia a trascorrere molto tempo. Uno di questi bambini, Peter, è un tipo molto taciturno e ride molto raramente. Il bambino, infatti, non riesce a superare la morte del padre, vissuta come uno shock. Barrie allora gli consiglia di usare la scrittura come sfogo e ad inventare storie di fantasia sulla sua famiglia. Lo stesso Barrie si ritrova ad immaginare una storia fantastica in cui i protagonisti sono proprio i quattro bambini: nasce così Peter Pan.

Peter pan, l’opera teatrale di successo tanto agognata e la trasposizione letteraria

Finalmente Barrie aveva la sua opera teatrale, alla quale non mancava nulla. Il 27 dicembre 1904 , “Peter Pan” andò in scena al Duke of York’s theatre. L’opera riuscì a fare breccia nel cuore del pubblico londinese, che accolse l’opera con grande entusiasmo. Sebbene il grande successo, Barrie decise di rimaneggiare l’opera e trasformarla in un libro. Nel 1911 fu presentato al mondo il Peter Pan che noi tutti conosciamo, grazie alle trasposizioni cinematografiche come il grande classico Disney.

Alcune curiosità sull’opera di Barrie e sul film con Johnny Depp

Durante gli anni trascorsi con i bambini, Barrie creò un album fotografico di famiglia con Sylvia Davies e i figli, travestiti da pirati. Barrie intitolò quest’album “I bimbi smarriti di Black Lake Island”, che avrebbero ispirato le figure dei bimbi smarriti dell’Isola che non c’è.

Photo credit-NoSpoiler
Photo credit-NoSpoiler

Dopo il successo mondiale ottenuto con il libro, nei giardini di Kensington fu eretta una statua di Peter Pan che si trova tutt’ora nei giardini reali della capitale inglese.

“Neverland” originariamente sarebbe dovuto uscire nell’autunno del 2003. La Columbia Pictures, che possedeva i diritti del film dalla commedia originale di Barrie, e la stava adattando per l’uscita teatrale nello stesso anno, rifiutò di concedere alla Miramax di usare le scene della commedia nel film se fossero state messe in scena lo stesso anno. Miramax accettò di ritardare l’uscita in cambio dei diritti di riprodurre nel film le scene della rappresentazione teatrale.

“Neverland- un sogno per la vita” debuttò al cinema nel 2004, esattamente cento anni dopo il debutto di Peter Pan al teatro.

Vera Martinez

Back to top button