La consulta della Lega Pallavolo Serie A con le società di Serie A2 e A3 maschile si conclude con un verdetto uguale: entrambe sospese definitivamente. La riunione è ancora in corso per decidere le sorti del campionato di Superlega, mentre per gli altri campionati si attende la FIPAV che dovrebbe decidere il 13 aprile.

pallavolo a2 a3 sospese
Serie A2 – Photo Credit: Volleyball Official Twitter Account

Pallavolo maschile: A2 e A3 vengono sospese

L’emergenza coronavirus mette alle strette il mondo della pallavolo; la Lega Pallavolo Serie A si è infatti riunita nella giornata di oggi con tutte le società per prendere una decisione in merito ai campionati. Il primo verdetto uscito dalla riunione ancora in corso è quello riguardante le Serie A2 e A3 che vedono la loro stagione conclusa. La scelta è stata resa nota in anticipo con un comunicato da parte del Volley Tricolore Reggio Emilia e dalle seguenti parole del presidente Azzio Santini:

“A prescindere da quello che la Federazione deciderà, per noi la stagione può dirsi conclusa. Penso che questa decisione sia logica e scontata. […] Mi sembra anche giusto non tenere gli atleti in una condizione di ‘vorrei ma non posso’, obbligandoli a rimanere in attesa di un’eventuale chiamata quando negli ultimi due mesi abbiamo affrontato solo una partita”.

pallavolo a2 a3 sospese
Massimo Righi – Photo Credit: Lega Volley Official Facebook Account

Le parole di Massimo Righi

Sulla questione legata al proseguimento delle stagioni è intervenuto anche Massimo Righi, A.D. Lega Pallavolo Serie A; Righi ha inoltre parlato di alcune soluzione per quanto riguarda l’ambito delle Coppe europee, ferme anch’esse per l’emergenza coronavirus:

“Stiamo preparando diversi piani a favore del nostro movimento, in termini economici abbiamo fatto una stima e le perdite sono più di 22 milioni di euro. […] Se ci sarà la possibilità di giocare e altri sport riprenderanno allora riteniamo sia giusto giocare. O tutti o nessuno! […] La stagione post olimpica che solitamente è quella più tranquilla invece sarà colma di eventi. Per la Champions League e Coppa Cev si parla addirittura di organizzare la finale ad ottobre/novembre, ottenendo così due finali in una stagione.”

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA