Calcio

Parma, spunta il nome di Verdi in attacco: le ultime dal mercato

Con l’avvio delle transazioni ufficializzato nella giornata di ieri, si apre a tutti gli effetti il calciomercato di riparazione di gennaio, che vedrà sicuramente il Parma impegnato sia sul fronte delle entrate che su quello delle uscite. Da valutare, in primis, la situazione di Liverani, confermato da Krause ma sempre in bilico. Possibile uscita anche per Inglese e Gervinho che interessano a più club di Serie A. Diverse, invece, le alternative per l’attacco dove sembrano sempre più necessari rinforzi. Oltre a Cutrone e Falco, la dirigenza crociata starebbe valutando anche Simone Verdi.

Da Liverani alle opzioni per l’attacco, il punto sulla finestra di mercato

Si è aperta ufficialmente nella giornata di ieri la finestra di calciomercato del Parma, sempre più obbligato ad interventi mirati che possano invertire la rotta e far risalire la classifica. I dodici punti attuali, ad una sola lunghezza di distanza dalla zona retrocessione, richiedono infatti dei colpi importanti, oltre, presumibilmente, a delle cessioni. Innanzitutto, la granosa questione Liverani. Nei lunghi colloqui con la dirigenza andati in scena domenica dopo la partita col Torino e lunedì, sarebbe emersa la volontà di andare avanti con il tecnico romano, almeno fino a mercoledì, giorno della gara con l’Atalanta.  Il “no” all’esonero sarebbe arrivato direttamente dal presidente Kyle Krause che, ad ogni modo, starebbe continuando a guardarsi intorno. In caso di partenza di Liverani, i crociati potrebbero ritrovare Roberto d’Aversa o orientarsi verso un profilo più internazionale come quello di Paulo Sousa.

Sul fronte cessioni, possibile l’uscita di Inglese che interessa a Benevento, Torino, Fiorentina e Bologna. Incerta, invece, la questione Gervinho. L’attaccante ivoriano, che era stato accostato a diverse big di Serie A, si è infatti ricongiunto col gruppo nella giornata di ieri ed è chiaro che il Parma non abbia intenzione di privarsi del suo asso, se non a fronte di offerte irrinunciabili.

Assalto a Simone Verdi?

Diverse le alternative anche in attacco, dove il club ducale starebbe cercando rinforzi. Dopo gli investimenti importanti dell’estate, sembra infatti sempre più necessario un profilo più esperto, capace di creare superiorità numerica e fare realmente la differenza. Oltre a Cutrone, su cui è forte l’interessamento di altri club, e Filippo Falco, il cui arrivo potrebbe essere legato alla permanenza di Liverani, il Parma potrebbe muoversi su Simone Verdi. Sarà da vedere, però, la volontà del Torino, che non vorrebbe dare via l’esterno se non per cifre importanti.

Mercoledì Atalanta-Parma, come arrivano al match i crociati

Andrà in scena domani alle 15:00 la sfida tra Atalanta e Parma, valevole per la sedicesima giornata di Serie A. Il match, di scena al Gewiss Stadium di Bergamo, non rappresenta soltanto una sfida complessa e altamente importante per il percorso dei crociati in campionato, ma sarà anche, come ricordato, la sfida della svolta per Fabio Liverani. Comprensibilmente, non si chiedono miracoli al tecnico, contro una delle avversarie più in palla del campionato, ma la dirigenza si aspetta risposte importanti dal gruppo, soprattutto dal punto di vista della prestazione.

Quanto alle condizioni, i crociati arrivano al match reduci da tre sconfitte consecutive e da una situazione in classifica per niente felice. Fondamentale invertire il trend negativo, anche se i numeri in stagione non sono particolarmente rassicuranti: in trasferta, infatti, il Parma ha ottenuto finora soltanto cinque punti in sette partite. La vittoria, poi, non arriva ormai da sei giornate. In queste partite, i ducali hanno messo a segno soltanto 3 gol, subendone ben 11 e dimostrando così una crisi totale di squadra. 

Rachele Sgrò

Credit foto qui

Seguici su Facebook

Back to top button