Gossip e Tv

Patrizia De Blanck sul primo marito Anthony Leight Milner: “Mi ha tradito con il suo migliore amico, era gay”

Il primo marito della Contessa Patrizia De Blanck si chiama Anthony Leight Milner. I due si sono sposati quando erano poco più che ventenni. Ad ogni modo, il loro matrimonio è stato purtroppo complicato visto che dopo qualche mese che si erano uniti in matrimonio e Patrizia ha fatto una scoperta piuttosto scioccante. Patrizia avrebbe infatti trovato il marito a letto con il suo migliore amico scoprendo nel contempo il tradimento ed il fatto che l’uomo fosse omosessuale. A quel punto, ovviamente Patrizia avrebbe ritenuto opportuno lasciarlo, perché non avrebbe mai acconsentito a vivere un amore di facciata. Successivamente Patrizia sembra avesse anche dichiarato che avrebbe sicuramente preferito che il marito le confessasse prima la sua omosessualità e di certo non scoprirlo in questo modo

Patrizia De Blanck, due matrimoni senza successo, chi era il primo marito

La contessa Patrizia De Blanck si è sposata due volte. Il primo marito fu l’aristocratico inglese Anthony Leigh Milner, con cui convenne a nozze nel 1960. Breve ma intenso, il matrimonio finì poco tempo dopo quando Patrizia scoprì che il baronetto la tradiva con il loro migliore amico.
Una notizia che fece scalpore e che lasciò un segno indelebile nella vita della contessa.

Il secondo matrimonio vide invece una luce diversa. La De Blanck ebbe dal suo secondo marito, il console di Panama Giuseppe Drommi, la sua prima ed unica figlia Giada.
La contessa rimase con lui dal 1971 sino alla sua morte, nel 1999.
Anche per Drommi fu il secondo matrimonio: era infatti già stato sposato con Anna Fallarino, assassinata nel 1970 dal secondo consorte Camillo II Casati Stampa di Soncino (“delitto Casati Stampa”).

Patrizia e i flirt da Sordi a Califano

La contessa romana Patrizia De Blanck ha vissuto una vita in cui la passione non è certamente mai mancata.
Tra i flirt attribuiti alla nobile ci sono Alberto SordiWalter Chiari, Warren BeattyRaul GardiniMohamed Al Fayed e persino il rubacuori Franco Califano.


Cantanti, attori, celebri imprenditori: tutti uomini facoltosi che rimasero affascinati dalla nobile romana.
Quando si ha a che fare con persone di grande rilevanza sociale, spesso si incorre in eventi poco piacevoli. Famoso è il “Caso Bebawi”, che vide la morte prematura di uno dei suoi amori Farouk Chourbagi, ucciso nel 1964 dalla sua ex amante e dal marito.

Back to top button