MetroNerdMovieNerd

Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo | Il padre di Jack Sparrow

La maratona di Pirati dei Caraibi continua stasera su Italia 1 con il terzo film della saga. In Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo rivediamo Johnny Depp, Orlando Bloom, Keira Knightley e Geoffrey Rush alle prese con il terribile Davy Jones. L’avventura prosegue quanto visto nel secondo capitolo Il forziere fantasma.

Ai confini del mondo in breve

Will, Elizabeth e il resto della ciurma liberano Jack Sparrow e la Perla Nera rimasti imprigionati nel forziere di Davy Jones. Scoprono che chi pugnalerà il suo cuore dovrà prendere il posto come traghettatore delle anime cadute in mare. Aggirando la Compagnia inglese e quella delle Indie Orientali, che utilizzavano il controllo su Davy Jones per eliminare i fuorilegge, si giunge alla grande battaglia finale. La ciurma di Davy Jones contro Jack Sparrow, Barbossa, Will Turner ed Elizabeth Swann lotta fino allo stremo, con l’aggiunta della furia della dea Calypso, fino a quando il cuore di Davy Jones viene pugnalato.

Pirati dei Caraibi: tale padre tale figlio

Pirati dei Caraibi - Captain Teague
Photo credit: dal web

Nel terzo film della saga appare il padre di Jack Sparrow, il pirata Edward Teague. Il personaggio compare anche nel quarto e nel quinto film, è il custode del codice dei pirati e pirata lord del Madagascar. Lo stile di Teague e Sparrow è molto simile: perline nei lunghi capelli, occhi truccati e treccine sul mento. Teague osserva come il figlio sia abilmente scampato alla morte e lo mette in guardia:

Il difficile non è vivere per sempre Jackie, ma convivere con se stessi per sempre.

Interpretato da Keith Richards, membro dei Rolling Stones, sarebbe dovuto comparire anche nel secondo film, ma gli impegni da musicista non lo avevano reso possibile. Quando Johnny Depp ha lavorato alla creazione del personaggio di Jack Sparrow, tra le varie influenze, c’è stata l’ispirazione a Keith Richards. Infatti, al pirata creato degli sceneggiatori, Depp ha apportato diverse modifiche. Ha affermato di aver cercato uno stile rock moderno, proprio prendendo spunto dal musicista dei Rolling Stones. Tra gli altri aspetti caratteriali ha un’influenza del Looney Tunes Pepè la puzzola.

Seguici sui social: Facebook e Instagram

Come sempre, torneremo la prossima settimana con un approfondimento sui ruoli femminili nella saga piratesca. Nel frattempo puoi recuperare “Pirati dei Caraibi: Olandese Volante e Perla Nera a confronto“.

Elisa Scaglia

Back to top button