Calcio

Pisa-Livorno, un derby che vale la salvezza

Pisa-Livorno, il derby della Meloria, si gioca alle ore 18.00 allo stadio Arena Garibaldi. Un derby che a Pisa aspettavano, in serie B, da oltre 10. I tifosi però non potranno assistere dal vivo alla partita, il Governo ha imposto le “porte chiuse” per tutte le manifestazioni sportive, a causa dell’emergenza “Coronavirus“. Ma da dove nasce la rivalità tra le due tifoserie?

La rivalità Pisa-Livorno

Le città di Pisa e Livorno sono divise da una rivalità con radici molto profonde e lontane nella storia. Una rivalità nata nel 16° secolo quando Pisa attraversava un periodo negativo dovuto a una sconfitta navale contro Genova nella Battaglia della Meloria, davanti alle coste livornesi. La città di Livorno, grazie a Cosimo I de’ Medici, approfittò della situazione e acquisì maggiore prestigio proprio a discapito di Pisa.

Nella stagione 1991/92 ci fu un episodio molto significativo: il presidente del Pisa Romeo Anconetani (a cui è intitolato lo Stadio) propose l’idea di unificare le due squadre e dare vita al Pisorno. I tifosi però non erano d’accordo e si scontrarono durante una partita di Coppa Italia del Pisa giocata sul campo neutro di Livorno.

Precedenti ed ex

Tornando all’attualità e all’aspetto strettamente calcistico, nella partita d’andata, disputata all’Armando Picchi, si è imposto il Livorno per 1-0 grazie a un autogol di Benedetti nel primo tempo. L’ultima sfida a Pisa tra le due squadre risale alla stagione di Lega Pro 2017-18 quando vinsero i nerazzurri per 1-0 con un gol di Eusepi. L’ultimo precedente in serie B invece è della stagione 2008-09, anche in quell’occasione vinse il Pisa per 2-1 grazie alle reti di Greco e Viviani per i pisani e di Diamanti per gli amaranto.
L’unico ex della sfida è il livornese Luca Rizzo, 29 presenze e 3 gol nel Pisa nella stagione 2012-13.

Come sta il Pisa

Il Pisa non attraversa un buon momento di forma, nelle ultime 4 partite sono arrivate 3 sconfitte, tra cui quella beffarda di 4 giorni fa a Crotone per 1-0, arrivata a tempo scaduto. I nerazzurri, dopo un avvio di campionato convincente, sono scivolati quasi in zona retrocessione, i Playout sono ora distanti un solo punto.

La squadra gioca abbastanza bene ma è poco concreta sotto porta, il bomber Marconi è a secco da 13 giornate (a causa anche di un infortunio). Il Pisa deve quindi vincere il derby per non rischiare di essere risucchiato ancor di più nelle zone pericolose della classifica.

Come sta il Livorno

Il Livorno di mister Roberto Breda ha ottenuto 4 punti nelle ultime 2 giornate, ottenuti contro due squadre in lotta per la serie A, Chievo e Frosinone. Potrebbe sembrare un momento favorevole (e probabilmente lo è) se non fosse che la classifica resta ancora deficitaria: 9 i punti di distacco dai Playout e 14 dalla salvezza diretta.

Forse è tardi ma gli amaranto vogliono crederci fino all’ultimo, la squadra ha dimostrato di essere ancora viva e contro il Pisa è l’occasione giusta per continuare ad alimentare il sogno di una salvezza che appare comunque molto complicata.

Probabili formazioni di Pisa-Livorno

Qualche problema per mister D’Angelo che dovrà fare a meno, oltre all’infortunato Varnier, degli squalificati Belli, Marin e Siega. Pinato si gioca un posto a centrocampo con Soddimo, il quale potrebbe però trovare spazio sulla trequarti. In attacco, dopo il turno di riposo, torna Masucci.

Breda dovrà rinunciare ad Agardius, Morganella, Brignola, Mazzeo e Trovato. Dalla partita pareggiata contro il Frosinone confermati difesa e attacco, qualche dubbio a centrocampo dove potrebbe risposare Awua per fare spazio a capitan Luci. Ballottaggio tra Porcino e Seck.

Pisa (4-3-1-2): Gori, Pisano, Benedetti, Caracciolo, Lisi; Pinato, De Vitis, Gucher; Soddimo; Marconi, Masucci. All. D’Angelo

Livorno (3-4-3): Plizzari; Di Gennaro, Bogdan, Silvestre; Del Prato, Luci, Agazzi, Porcino; Marras, Ferrari, Marsura. All. Breda

Dove vederla

Pisa-Livorno sarà trasmessa in diretta ed esclusiva sull’app e piattaforma streaming DAZN. Calcio d’inizio alle ore 18.00.

Back to top button