BRAVE

Ricomincia la scuola: conosci la prima donna laureata?

La prima donna laureata al mondo è italiana e si chiamava Elena Lucrezia Piscopia Cornaro: vediamo la sua storia.

 Elena Lucrezia Piscopia Cornaro, laureata in filosofia a Padova nel 1678, è la prima donna al mondo ad ottenere una laurea. Ma vediamo un po’ nel dettaglio questa figura.

Nasce a Venezia nel 1646 da una famiglia altrettanto straordinaria. Il padre è un nobile veneziano, grande mecenate ed erede di una delle migliori biblioteche; la madre è una popolana. I due convivono a lungo ed hanno cinque dei loro sette figli prima del matrimonio.

statua di elena lucrezia cornaro, prima donna laureata al mondo - credits padovaguide.com
Statua di Elena Lucrezia Piscopia Cornaro – credits padovaguide.com

La prima donna laureata e la sua passione per lo studio

Elena si appassiona presto allo studio, sostenuta dal padre. Impara lingue, musica, eloquenza, dialettica, filosofia, matematica. Per i suoi tempi è un fenomeno: diventa oggetto di visite dei sapienti e la sua fama si diffonde rapidamente. Entra a far parte di numerose Accademie in tutta Europa; il padre ne favorisce in ogni modo il successo, sperando che contribuisca a dare ulteriore lustro alla famiglia.

La vocazione religiosa e la laurea

Ma Elena ha anche una profonda vocazione religiosa: rifiuta ogni proposta di matrimonio e si consacra oblata benedettina, dedicandosi interamente alle opere di carità ed allo studio, fino a diventare lei stessa esaminatrice a Padova per una laurea in filosofia. Proprio per la sua forte fede vorrebbe laurearsi in teologia, ma la condizione di donna è un ostacolo insormontabile: lo stesso cardinale diPadova si oppone alla richiesta nel modo più netto. Nel giugno 1678 si laurea quindi in filosofia, e le vengono consegnate insegne uguali a quelle dei colleghi uomini: l’anello (simbolo delle nozze con la scienza), il libro (simbolo della dottrina), la corona d’alloro (segno del trionfo).

Elena muore nel 1684 e viene sepolta a Padova nella chiesa di Santa Giustina.

Il riconoscimento internazionale

Riconosciuta a livello internazionale come la prima donna laureata nel mondo, viene considerata simbolo di autorevolezza femminile e pioniera del diritto delle donne all’istruzione accademica.

Elena Lucrezia Cornaro, un’apripista

Nella società attuale l’istruzione della donna non è ancora considerata un diritto in molte culture. Le donne rappresentano i 2/3 sul totale degli analfabeti adulti; la metà delle donne adulte che vivono in Asia occidentale e meridionale e nell’Africa subsahariana non sa leggere né scrivere. Anche in Italia le donne con ottima istruzione faticano ugualmente a raggiungere posizioni apicali (solo 1 manager su 3 in Italia ed in Europa è donna – Eurostat). Elena è stata un’antesignana in tal senso. E costituisce un ottimo esempio di creatività e resilienza: ha saputo conciliare le scelte personali con quelle dettate dalle esigenze pubbliche, così come, contrastata nella realizzazione del percorso inizialmente scelto ha saputo reinventarsi in modo ottimale.

In tempi di ripartenza post-COVID, un possibile modello per tutte le giovani donne che riprendono un faticoso percorso di vita.

SEGUI BRAVE SU

Facebook
Instagram

Back to top button