Metropolitan Today

Re Edoardo VIII abdica e sale al trono il fratello Giorgio VI

Il primo scandalo a Buckingham Palace

Il più grande scandalo che riguardò la monarchia britannica avvenne l’11 Dicembre del 1936 quando re Edoardo VIII abdicò in favore di suo fratello Giorgio VI, per poter sposare la pluri-divorziata Wallis Simpson. Come alto esponente della Chiesa d’Inghilterra non avrebbe potuto congiungersi a una divorziata, i cui mariti fossero stati ancora in vita. Wallis era una donna di 40 anni nata in Pennsylvania, che Edoardo sposò pochi mesi dopo la sua abdicazione. Fu un evento storico inconsueto e rivoluzionario per l’Inghilterra e fece scalpore in tutto il mondo.

Edoardo VIII si toglie la corona per amore, al suo posto Giorgio VI

Edoardo III abdica in favore di Giorgio VI
Edoardo VIII con Wallis

Nasce il 23 giugno 1894, durante il Regno della bisnonna Vittoria. E’ nominato principe di Galles al suo sedicesimo compleanno. Presta servizio nell’esercito britannico nella Prima Guerra Mondiale. Edoardo VIII incontra Wallis nel 1931. Ella era già divorziata precedentemente da Earl Winfield Spencer, uomo violento e alcolizzato che era un ufficiale dell’aviazione Americana. Anche con il secondo marito Ernest Aldrich Simpson le cose non andavano troppo bene ed erano prossimi alla separazione. In quel periodo la monarchia era affidata al padre, Giorgio V. Quando Edoardo condusse a Corte la Simpson il re suo padre e la Regina Mary si rifiutarono di conoscerla.  Edoardo VIII fu re per soli  326 giorni, dopo la morte del padre il 20 gennaio 1936 . Il giorno dopo salì al trono e si presentò alla proclamazione in compagnia di Wallis Simpson , all’epoca ancora sposata con Ernest, infrangendo così da subito il protocollo reale.  

Il re dal lato suo non era nuovo ad intraprendere relazioni con donne sposate. Voci vicine alla famiglia reale rivelarono, che all’epoca dei fatti, avesse avuto addirittura un figlio segreto da una sarta, pagata per mantenere il silenzio. La Simpson invece si disse fosse rimasta incinta dal futuro genero di Benito Mussolini e che avesse abortito. Anche il ministro degli Esteri tedesco pare avesse subito il suo fascino. Durante il suo breve Regno egli non adempì al meglio ai suoi obblighi. Non eseguiva nel migliore dei modi i suoi incarichi e trasgrediva spesso il protocollo regale. Poco tempo dopo propone a Wallis di sposarlo, nonostante fosse ancora in corso la sua causa di divorzio. Edoardo si confidò col primo ministro britannico che consigliò al sovrano di non procedere con lo sconsiderato gesto di sposare una divorziata.

Il suo popolo e il mondo intero sarebbe stato scandalizzato. Baldwin non riuscì a convincere il re, che per niente al mondo avrebbe rinunciato alla sua relazione e il governo dovette consegnare le dimissioni. L’abdicazione consisteva in un documento ufficiale molto breve nel quale  Edoardo VIII rinuncia al trono “per sé e per tutti i suoi discendenti”. Durante l’abdicazione tenne un discorso solenne trasmesso in radio nel quale comunicò che non sarebbe mai stato un buon sovrano senza il sostegno della donna che amava. Rinuncia così alla corona. Il 3 giugno 1937 quello che era re d’Inghilterra sposava un’ americana di nome Wallis Simpson nel castello di Candé, vicino a Tours.

Da Giorgio VI a Elisabetta II

Il Regno Unito viene consegnato nelle mani del fratello Albert da Edoardo VIII, che sale al trono con il nome di Giorgio VI,  padre della Regina Elisabetta. Giorgio, dopo aver partecipato alla prima guerra mondiale, aveva sposato Elizabeth Bowes. Avranno due figlie: Elisabetta, che salirà al trono, e Margaret. Durante il suo incarico fu chiamato il “re balbuziente”. Da qui è tratto il film “il discorso del re” con Colin Firth. E’ chiamato ad intervenire e a comunicare al popolo l’entrata dell’Inghilterra nel conflitto della seconda guerra mondiale. Negli anni del suo Regno, durante la guerra e i bombardamenti nazisti su Londra, non lascerà mai la sua città e rimarrà vicino al suo popolo. Non mancheranno i malumori quando Giorgio nomina il fratello e Wallis duchi di Windsor.

Morirà il 6 Febbraio del 1952 e gli succederà per l’appunto la figlia maggiore Elisabetta II. David (nome dato a Edoardo dalla Royal family) faceva parte della massoneria dal 1919. E’ nominato anche primo sorvegliante nel 1920. Nella seconda guerra mondiale l’Inghilterra era appunto schierata contro Hitler. Edoardo e la Simpson si recarono in Germania nel 1937 per controllare le condizioni degli operai. In questa occasione incontrano Hitler salutandolo affettuosamente. Risiedettero per qualche anno in Francia ma dovettero trasferirsi in Giamaica nel 1940 perché invasa dal Terzo Reich. Edoardo qui è nominato governatore delle Bahamas. Di questa vicenda si sa solo che fu la Simpson a presentare a Edoardo Hitler. L’ex re morì a Parigi nel 1972 a causa di un cancro. Wallis morì di Alzheimer qualche anno dopo.

Edoardo rimane nella storia come la prima rinuncia al trono di un re britannico nell’arco di 1000 anni.

Seguici su Google News

Back to top button