Games

RetroNerd #57: Space Invaders

RetroNerd torna indietro nel tempo e vi porta a riscoprire lo storico Space Invaders!

Un po’ di storia

Space Invaders è un titolo arcade ideato da Tomohiro Nishikado e sviluppato da Taito nel 1978.
Venne in seguito acquistato da Atari, che lo rese disponibile per la console Atari 2600, facendolo diventare uno dei suoi titoli più venduti.
Si tratta di uno dei videogiochi più famosi e influenti al mondo, soprattutto durante l’età dell’oro dei videogiochi arcade (fine anni 70-inizio anni 80), a cui ha dato praticamente inizio.

Gameplay

Il gameplay di Space Invaders non ha bisogno di presentazioni.
Il giocatore deve utilizzare un cannone mobile per arrestare l’avanzata dei alienini, proteggendosi tramite dei muri che possono però essere distrutti dalle armi nemiche.
L’obiettivo è quello di evitare che gli alieni arrivino in fondo allo schermo, la partita termina anche quando si finiscono le tre vite a disposizione.
Delle meccaniche di gioco tanto semplici quanto addictive: una volta cominciato a giocare non si voleva più smettere.

Il successo nel mondo

Space Invaders è sicuramente uno dei titoli più conosciuti al mondo. Anche chi non è interessato all’ambiente videoludico, infatti, non può non conoscere l’aspetto degli alienini del titolo, che sono ormai diventati parte dell’immaginario collettivo riguardante i videogiochi.
Oggi, a distanza di anni, questo titolo è ancora divertentissimo da giocare e da far provare a chiunque, dato che invoglierà anche i più scettici a passare ore e ore a sparare alle navicelle spaziali nemiche.

Space Invaders Photo credit: web
Gameplay – Photo credit: web

RetroNerd torna presto, stay tuned!

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button