Gossip e TV

Sabrina Ferilli, chi è il marito Flavio Cattaneo

Adv

Flavio Cattaneo, seppur non sia un personaggio appartenente al mondo dello spettacolo, è piuttosto noto tra il pubblico del piccolo schermo. Flavio ha il merito di aver conquistato il cuore di una delle donne più belle del nostro paese: Sabrina Ferilli.

I due si sono sposati in gran segreto nel 2011 a Parigi e il loro amore dura ancora oggi. Scopriamo qualcosa in più su uno degli uomini più invidiati dal pubblico nostrano.

Sabrina Ferilli dopo la fine del suo primo matrimonio con Andrea Perone, conclusosi nel 2003 a causa di un tradimento di lui con la showgirl Sara Vanone, riesce a trovare la felicità al fianco di Flavio Cattaneo. I due, come anticipato, dopo diversi anni trascorsi insieme, scelgono di sposarsi in gran segreto a Parigi nel 2011 per sfuggire ad occhi indiscreti nostrani. Entrambi, infatti, sono due sono persone estremamente riservate ad amano parlare poco della loro vita privata, preferendo far conoscere al pubblico la loro sfera professionale che quella intima.

L’incontro con Sabrina Ferilli è avvenuto nel 2005 sul set di Dalida. All’epoca lei si era appena separata da Andrea Perone che l’aveva tradita pubblicamente, lui invece era un dirigente Rai già molto conosciuto, con alle spalle un matrimonio finito con Cristina Goi, da cui ha avuto due figli.

Riservato, mai sopra le righe e sempre elegante, Flavio Cattaneo ha saputo conquistare Sabrina Ferilli. Chi li conosce afferma che fra i due è stato amore a prima vista. Dopo una lunga convivenza la coppia si è sposata in gran segreto a Parigi nel 2011.

«Flavio è una persona ferma, solida e forte, siamo anche molto simili in questo – aveva spiegato l’attrice al Corriere della Sera -. Ci siamo dati stabilità a vicenda». La coppia non ha figli.

Il matrimonio fra Sabrina Ferilli e Flavio Cattaneo è sempre stato segnato da una grande riservatezza e la coppia ha cercato di mantenere il più possibile la privacy: poche interviste, zero uscite mondane e rare paparazzate.

Tutto questo però non aveva impedito a Flavio Cattaneo di finire al centro delle polemiche a causa del suo stipendio milionario. Nel luglio 2017 il manager aveva lasciato la poltrona di AD di Telecom Italia, portandosi a casa una buonuscita di venticinque milioni di euro: «La cifra che mi verrà attribuita non ha nulla di scandaloso, ho la coscienza a posto. Io sono un professionista e non un normale manager – si era difeso -. Chi mi chiama in azienda lo sa e ci si accorda di conseguenza».

Sul suo privato non si hanno a disposizione tantissime informazioni, se non che prima di sposarsi con la bella attrice nostrana, ha avuto un matrimonio con Cristina Goi. Dalla loro unione sono nati ben 2 figli.

Flavio nasce il 27 giugno del 1963 a Rho. La sua carriera inizia piuttosto presto, in quanto si laurea in Architettura al Politecnico di Milano scegliendo di proseguire con la sua formazione in finanza e direzione aziendale, del settore immobiliare, presso la prestigiosa università de la Bocconi.

Negli anni 80 inizia ad avere le prime esperienze nel mondo dell’imprenditoria, iniziando una vera e propria carriera fatta di successi. Basti pensare che negli anni a seguire, nel 2003, viene nominato come Direttore Generale della Rai e nel 2014 rientra nel Consiglio dell’Amministrazione di Italo. Insomma, cariche di certo non di poco conto.

Nel 2018, sempre per quanto riguarda il gruppo Italo, diviene Vice Presidente Esecutivo, ma n’è anche un azionista e durante gli anni passati ha ricoperto il ruolo di amministrazione delegato. Lo stesso ruolo lo aveva anche ricoperto per la famosa azienda telefonica Telecom Italia. Nel 2011, invece, è stato cavaliere del lavoro.

Adv
Adv
Adv
Back to top button