Arte e Intrattenimento

Salvatore Quasimodo, la morte del poeta ermetico

Adv

Il 14 giugno 1968, muore il poeta Italiano Salvatore Quasimodo a Napoli dopo una trasferta nella Costiera Amalfitana. Il poeta soggiornava ad Amalfi per far parte della giuria di un premio letterario, quando avvenne quel triste evento. Il poeta ricevette un’assistenza medica precaria, e morì, colpito da un ictus, sull’auto che lo portava d’urgenza a Napoli.

Quasimodo, premio Nobel per la letteratura

Salvatore Quasimodo nasce a Modica, un paesino vicino Ragusa il 20 agosto 1901. Dopo un infanzia vissuta in Sicilia e dopo aver completato i suoi studi a Roma, nel 1926 si trasferisce in Reggio Calabria per lavoro. Proprio nella città calabrese iniziò a dedicarsi alla poesia ed entra a far parte del movimento antifascista, anche se non prese mai parte attiva nella Resistenza. Di fatti proprio durante la seconda guerra mondiale, gli venne rimproverato di aver sostenuto l’uso del Voi, e di aver inoltrato una supplica al duce Benito Mussolini, affinché gli venisse assegnato un contributo, per potere proseguire l’attività di scrittore.

Solo un periodo tanto difficile, quale il ventennio 1920-40 può spiegare la nascita della poesia ermetica, in cui il poeta fu uno dei maggiori rappresentati. La ricerca continua della ‘poesia pura”, essenziale, in cui la parola è utilizzata laddove è necessario. Una frase che può contenere molteplici significati, che è metafora della solitudine dell’uomo in un periodo di guerra.

Nel 1959 a Salvatore Quasimodo viene assegnato il premio Nobel per la Letteratura. In un filmato che riprende il poeta nel momento dell’annuncio si vede la forte emozione che lo pervase. Questa la motivazione del premio: Per la sua poetica lirica, che con ardente classicità esprime le tragiche esperienze della vita dei nostri tempi.

In conclusione a questo omaggio al grande Poeta siculo, citerò una delle sue poesie più famose e belle:

Ognuno sta solo sul cuore della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

Federica Tocco

Seguici su

Facebook

Instagram

Adv
Adv
Adv
Back to top button