Cultura

Sanremo 2022: uno show (ancora) capace di coinvolgere tutte le generazioni

Il momento tanto atteso è arrivato. Sanremo, conquista gli italiani già dalla prima serata. Alla conduzione ritroviamo Amadeus, affiancato da Fiorello e Ornella Muti. Tra gli ospiti presenti i Maneskin, reduci da un successo globale dopo la vittoria della scorsa edizione, Raul Bova e Nino Frassica, Matteo Berrettini, I Meduza, e Colapesce e DiMartino in diretta dalla nave Costa Toscana. La serata parte con Achille Lauro, protagonista indiscusso della scorsa edizione, che ci regala un’esibizione ancora una volta fuori dagli schemi, con tanto di battesimo sul palco dell’Ariston

Sanremo 2022: la formula di uno show che tiene (ancora) incollati allo schermo

La serata prosegue con Massimo Ranieri e Gianni Morandi, due mostri sacri della musica italiana, alternati a nuovi talenti come La Rappresentante di Lista, lanciati dallo scorso festival, e Mahmood con il giovanissimo rapper Blanco. Un festival capace di far vivere agli italiani un momento di leggerezza.  Amadeus, con il suo amico di sempre, Fiorello, hanno fatto centro ancora una volta,

“il popolo dell’Internet ” è esploso e si è divertito a giocare al Fantasanremo, i social si sono riempiti di contenuti esilaranti dedicati alla serata. Ci troviamo di fronte ad uno show in grado di riunire tutte le generazioni davanti alla televisione. Gli ingredienti per il successo ci sono tutti, non ci resta che aspettare la seconda puntata, che si preannuncia ricca di canzoni e di ospiti tra cui Checco Zalone ed Ermal Meta.

Come dice infatti Marina Cuollo di Vanity Fair: “nonostante sia un’enorme istituzione ancorata a quella televisione conservatrice, dove ogni passo avanti è pesante come un macigno”, il Festival riesce ancora a tenere fermi gli spettatori di tutte le età attaccate al televisore. Come faccia non è ancora chiaro, ma di certo aspettiamo cosa accadrà oggi sul piccolo schermo.

Claudia Di Giannantonio

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button