SBK Superpole Teruel 2020, Pole stratosferica di Rea

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Jonathan Rea conquista la Superpole di Teruel 2020 del mondiale SBK sul circuito di Aragon davanti a Rinaldi e Redding. Indietro le Yamaha.

SBK Superpole Teruel 2020 – Rea in testa, bene Rinaldi ed indietro Redding

Leandro Mercado non ci sarà nel round di Teruel e al suo posto a guidare la Ducati del team Motocorsa c’è Matteo Ferrari, vincitore lo scorso anno della Coppa del Mondo MotoE. Nei primi minuti di Superpole il più veloce è Rea con il tempo di 1:49.361 davanti a Rinaldi e Bautista. Più indietro invece Redding con l’ottava posizione, il quale però ha trovato un po’ di traffico in pista.

SBK Superpole Teruel 2020
Rinaldi, dopo aver concluso in prima posizione in tutte le sessione di prove libere, conferma di essere competitivo su questa pista anche in Superpole – Photo Credit: WorldSBK.com

Indietro anche tre dei quattro contendenti per il terzo posto in classifica con Davies, Razgatliolgu e Lowes occupare in quest’ordine al momento la quarta fila. Bene Van der Mark al momento quarto posto. A metà Superpole tutti i piloti rientrano ai box per mettere la gomme da tempo e cercare di conquistare la Superpole.

SBK Superpole Teruel 2020 – Tempo stratosferico di Rea che conquista la Pole Position

Rinaldi migliora il suo crono, ma Rea abbatte il suo stesso tempo e realizza uno strepitoso 1:48.767. Negli ultimi minuti di qualifica tutti i piloti, compreso lo stesso cinque volte campione del mondo SBK, provano ad abbattere quel tempo ma nessuno riesce nell’ardua impresa. Jonathan Rea quindi conquista la Superpole di Teruel sul tracciato del Motorland Aragón e partirà in Pole Position in Gara1 davanti a Rinaldi e Redding.

SBK Superpole Teruel 2020
Van der Mark non si migliora nel finale e per lui Gara1 e Superpole Race saranno due gare in salita – Photo Credit: WorldSBK.com

Dalla seconda fila scatteranno invece nell’ordine Sykes, Bautista e Haslam. Razgatliolgu si deve accontentare della settima posizione davanti a Davies e Lowes. Quarta tutta Yamaha e composta da Baz, Caricasulo e Van der Mark, quest’ultimo non è riuscito a migliorarsi con le gomme da tempo. Melandri scatterà in Gara1 dalla diciassettesima posizione, mentre Ferrari dalla ventesima.

SEGUICI SU: 

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
GRUPPO UFFICIALE FACEBOOKhttps://www.facebook.com/groups/763761317760397
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/