Serie B, 3a giornata: i risultati delle gare del sabato

La 3a giornata di Serie B è entrata nel vivo. Ad aprire le danze è stato l’anticipo di ieri sera tra Brescia e Lecce. L’esonero di Corini e il ritorno di Lopez si sono rivelati per ora una mossa vincente: le Rondinelle hanno portato a casa una roboante vittoria (3-0). Nel frattempo il Coronavirus continua a minare il regolare svolgimento del torneo. Dopo il rinvio della sfida tra Monza e Vicenza a data da destinarsi, altri due match sono stati posticipati, fortunatamente soltanto di un’ora ciascuno. Si tratta di Virtus Entella-Reggina e di Frosinone-Ascoli. Alle ore 14 sono state disputate cinque gare: ecco cosa è successo.

Serie B
www.legab.it – Il logo della Serie B.

Serie B, 3a giornata: i risultati

Gara pazzesca ad Udine: finisce 3-3 tra Pordenone e Spal. Ramarri avanti dopo cinque minuti con Diaw: l’italo-senegalese sfrutta un lancio di Falasco, supera i difensori in area e batte Berisha. Al 18esimo gli uomini di Tesser raddoppiano: cross di Calò da calcio d’angolo, Barison svetta di testa e firma il 2-0. La Spal accorcia le distanze alla mezz’ora con Castro che sfrutta un cross di Sernicola e batte Perisan di testa. Ad inizio ripresa il club di Ferrara pareggia con il destro dal limite di Strefezza. Passano sette minuti e i Biancazzurri la ribaltano: calcio di punizione battuto dalla Spal, Tomovic sponda di testa per Paloschi che sulla linea di porta trova il tap-in vincente. Al 90esimo i Neroverdi pareggiano dal dichetto con Diaw. La Spal chiude il match in dieci per l’espulsione di Dickman.

Finisce 1-1 tra Cittadella e Cosenza. Veneti in vantaggio dopo sette minuti con la prima rete in Serie B di Rosafio. Al minuto 18 arriva il pareggio dei Bruzi con il pallonetto di Carretta. Pareggio a reti bianche tra Cremonese e Venezia. Il Chievo batte la Reggiana in trasferta: decisiva la rete di Garritano al 25esimo.

Vittoria schiacciante della Salernitana che travolge il Pisa per 4-1. I Granata passano in vantaggio al 27esimo con Tutino, che sfrutta un lancio lungo del portiere Belec, stoppa e fulmina Perilli. Al 57esimo gli uomini di Castori raddoppiano con un tiro stupendo di Kupisz sotto la traversa. Passano sei minuti e la Salernitana cala il tris di nuovo con Tutino che, servito da Schiavone, stoppa e batte Perilli con un diagonale. Al minuto 71 anche Kupisz trova la sua doppietta personale e firma il poker della Salernitana. Il gol della bandiera di Marconi dal dischetto serve solo per le statistiche.

I risultati delle gare delle 14

COSENZA – CITTADELLA 1-1

CREMONESE – VENEZIA 0-0

PORDENONE – SPAL 3-3

REGGIANA – CHIEVO 0-1

SALERNITANA – PISA 4-1

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine

A cura di:

Federico Trapani

© RIPRODUZIONE RISERVATA