Sport

Serie D girone A e C: presentazione gare

Focus sulle partite, in preparazione alla terza giornata di Serie D girone A e girone C: le partite da seguire in programma alle 15.

Serie D

Serie D girone A: il Bra prepara la fuga

Fossano-Bra

Lento ma inesorabile il percorso del Bra quest’anno. Vittorie di misura su Imperia e Caronnese e primo posto in solitaria nel girone A. Sulla sua strada stavolta si pone il Fossano, reduce dallo scivolone in trasferta contro Castellanzese. Partita da non sottovalutare per la prima della classe, con un Fossano che deve ritrovare il giusto ritmo sui novanta minuti.

Caronnese-P.D.H.A.E.

Possibile scontro al vertice tra le due compagini. Il P.D.H.A.E. si trova a punteggio pieno con una gara da recuperare contro Città di Varese. Il Caronnese, dopo una roboante vittoria per 4-0 sul Derthona, è stato fermato solo dalla regina della classe Bra. Partita che potrebbe già dare le prime indicazioni sulle favorite alla promozione.

Folgore Caratese-Derthona

Discorso simile per Caratese e Derthona. Entrambe ambiscono alle prime posizioni e questo potrebbe portare ad una partita giocata a viso aperto. Derthona che ancora deve trovare il suo gioco, bene davanti, malissimo dietro, con la difesa che va sistemata. La Caratese è, invece, ancora imbattuta dopo aver rimontato ed ottenuto un pareggio alla prima giornata contro Borgosesia ed aver sistemato di misura Saluzzo.

Serie D ca
Classifica Girone A

Serie D girone C: ne rimarrà soltanto una

In quattro sono a punteggio pieno ma il calendario ha previsto per oggi un big match che potrebbe fermare la corsa di una delle due pretendenti.

Este-Trento

Match attesissimo per questa giornata, che mette contro la seconda e la terza della classe. L’Este fino ad ora ha regolato le velleità di ArzignanoChiampo e Belluno mentre Trento ha dovuto affrontare Rovigo ed Ambrosiana. Terzo scontro tra le due compagini, che hanno sempre pareggiato: 1-1 nel 2019, 1-1 nel 2018.

Delta Calcio Rovigo-Clodiense

Partenza razzo per la Clodiense che si impone su Chions e Cjarlins Muzane e conquista la vetta della classifica. Ottime partite in attacco, bene in difesa. Discorso differente per Rovigo che, con una gara da recuperare contro Feltre, si trova ancora a zero punti. Uno dei più classici testacoda che però possono sempre regalare numerose sorprese. Parecchi precedenti tra le due squadre, con Rovigo che non vince dal 2017, quando distrusse la Clodiense per ben 5-0.

Autore: Matteo Castro

Risultati e Classifiche

Articolo precedente

Back to top button