11.7 C
Roma
Aprile 13, 2021, martedì

Serie TV ed uscite settimanali: ritorno verso una nuova origine?

- Advertisement -

Da quando il mondo delle serie TV è stato scosso dal fenomeno del “Binge Watching”, lo spettatore si è abituato ad avere tutto e subito: viene generato tantissimo hype intorno ad una serie e questo viene ripagato immediatamente, rilasciando tutte le puntate disponibili in un colpo solo.
Netflix è un esempio lampante di adozione di questa strategia: anche per i suoi “pezzi grossi”, come ad esempio Stranger Things, punta a rilasciare tutte le puntate in una sola volta. La concorrenza però, sembra si stia muovendo in maniera differente. Rimarrà fedele ancora a questa tattica una delle piattaforme streaming più famose al mondo?

Il caso “seriale” di Disney+ e Amazon Prime Video

Serie TV: Disney+ e Prime Video più orientate verso l'uscita a cadenza settimanale.
Photo Credits: Tech Advisor

Negli ultimi anni, sembra che la tendenza sia cambiata.
Una delle prime mosse verso un ritorno alle origini l’ha fatta Amazon Prime Video con la seconda stagione di The Boys: a differenza della prima stagione, rilasciarono i soli primi 3 episodi sulla piattaforma, per poi proseguire a cadenza settimanale. Una scelta che scombussolò non di poco i suoi fan.
Nel catalogo di Prime Video non è più una grossa novità trovare altre serie TV a rilascio settimanale, come ad esempio American Gods, oppure come è stato fatto con la quinta stagione di The Expanse.
Disney+ d’altro canto, ha optato sin da subito per il rilascio settimanale, con The Mandalorian, la più recente WandaVision (di cui ne parliamo settimanalmente qui) e con le altre imminenti serie Marvel The Falcon and The Winter Soldier e Loki.

Fare Binge Watching significa fare una lunga o ininterrotta visione di una serie televisiva completamente disponibile.

La reazione dei fan

Nonostante delle iniziali critiche dei fan verso l’uscita settimanale, ora sembra che il pubblico accetti più di buon grado questa strategia riguardo le serie TV, permettendo agli spettatori di fare speculazioni e teorie verso quello che sarà o che potrà succedere nel prossimo episodio. E, tra chi ci azzecca e chi va completamente fuori strada, è sempre divertente ed appagante leggere o creare le fan theories.

Serie TV: e Netflix cosa farà?

Photo Credits: Getty Images

Netflix continua ad essere dalla parte del Binge Watching, anche con le sue serie più viste (La Casa de Papel, Stranger Things ecc…), ma non mi stupirebbe vedere un cambio di direzione su alcuni dei suoi prodotti: in primis perché sembrerebbe conveniente, poichè dilazionando la serie nel corso del tempo, si farebbe in modo che il pubblico non si “dimentichi” velocemente di quel prodotto. Inoltre “allungherebbe” ancor di più la vita della piattaforma, non avendo più bisogno di far uscire poi chissà quante serie (dove molte di esse vengono successivamente cancellate) in un paio di mesi.


Alla fine chi vincerà: il Binge Watching o l’uscita settimanale? Continuate a seguirci su Facebook e Instagram per questa speciale “Civil War” delle serie TV così da scoprire chi l’avrà vinta!

Andrea Bagazzini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -