MetroNerd

The Flash: qual è il destino di Ezra Miller nel prossimo film DC?

Warner Bros. sta eliminando parecchi contenuti tra Batgirl a una serie di originali HBO Max, e vari problemi causati dalla questione The Flash/Ezra Miller. Warner è in difficoltà, infatti secondo un rapporto esclusivo di The Hollywood Reporter, mercoledì Miller ha incontrato i vertici della società nel tentativo di rassicurarli sul suo futuro.

The Flash: novità sul film DC e sul destino di Ezra Miller

The Flash: qual è il destino di Ezra Miller nel prossimo film DC?

Miller, insieme all’agente Scott Metzger, ha delineato un piano con due dei nuovi dirigenti dello studio, Michael De Luca e Pam Abdy, per mantenere il film in linea con la data del 23 giugno 2023, con Miller ancora nel ruolo di protagonista. Nel corso dell’ultimo anno, la Warner Bros. Discover ha dovuto affrontare una serie di ritardi e sfortunati re-casting, e questo incontro era probabilmente destinato a placare i timori di dover affrontare un’altra crisi con uno dei suoi film più importanti in uscita. Soprattutto alla luce della scomparsa di Batgirl, a quanto riporta l’Hollywood Reporter, l’ultima cosa che vogliono è un altro film perso, cosa che sembrava probabile visto i problemi legali di Miller.

Sebbene Miller si sia scusato pubblicamente per il suo comportamento, ha utilizzato l’incontro anche per scusarsi privatamente con la Warner Bros. Discovery per aver messo ulteriormente in cattiva luce l’azienda. È stato particolarmente difficile per la Warner Bros. difendere il mantenimento dei Miller quando è emerso che avevano apparentemente girato delle scene anche dopo essere stati accusati e arrestati per i loro crimini.

Considerando che l’amministratore delegato David Zaslav era desideroso di reimpostare l’universo cinematografico della DC, era ancora più sconcertante mantenere una figura controversa come quella di Miller, mentre molte altre cose venivano scartate. Miller, turbato dal pensiero di perdere il ruolo e di veder cancellato il film, ha voluto fare tutto il possibile per tenerlo in vita, accettando persino di farsi aiutare per salvare il film. Una fonte sconosciuta ha detto dell’attore: “Ci tengono a The Flash. È uno dei loro personaggi preferiti da interpretare”.

L’incontro con De Luca e Abdy è particolarmente importante se si considerano i nuovi ruoli che ricoprono dopo il cambiamento. La coppia è ora al timone della divisione cinematografica e, in particolare, delle proprietà DC in lavorazione presso la società. Sono stati loro a decidere il destino di The Flash. A quanto pare, Zaslav, Abdy e De Luca puntano ancora sul film da 200 milioni di dollari per aprire la strada a un universo cinematografico più ampio, e sembra che abbiano abbastanza fiducia in Miller per continuare ad andare avanti. A differenza di Batgirl, secondo quanto riferito, il film è stato accolto molto bene dal pubblico, rivaleggiando persino con l’accoglienza dei film di Batman di Christopher Nolan prima dell’uscita. Se tutto rimarrà come deciso The Flash uscirà il 23 giugno 2023.

Seguici su Google News

Arianna

Classe '93, viene adottata dalla Capitale nel 2012. La passione per la scrittura l'ha portata qui su InfoNerd. Tra anime, manga, serie tv, musica, cinema, ama tutto ciò che sia Arte.
Back to top button