Ultimate tennis Showdown 2, giornata di semifinali e finali

Si sono concluse ieri le ultime partite dei gironi dell’Ultimate Tennis Showdown, che oggi entra nel vivo con le semifinali e finali maschili e femminili. Ad aspettare i due vincitori dei gruppi – Corentin Moutet e Richard Gasquet – saranno i due semifinalisti d’ufficio, Sascha Zverev e Felix Auger-Aliassime. Il tedesco e il canadese ieri si sono dati battaglia in un accesissimo match vinto dal primo, il quale ha scelto di affrontare in semifinale Moutet. Intanto Alize Cornet e Anastasia Pavlyuchenkova si contenderanno lo scettro di prima regina dell’UTS.

“The Lion” Zverev vs “The Tornado” Moutet

Come accennato prima, ieri si è svolta la partita tra i due semifinalisti designati prima dell’inizio della competizione, Zverev e Auger-Aliassime. Quattro quarti molto equilibrati a cui si è dovuto aggiungere il sudden death vinto dal leone tedesco. Con la vittoria Zverev si è aggiudicato anche la possibilità di scegliere il suo avversario in semifinale. La scelta alla fine è ricaduta su Moutet che, come sottolineato dallo stesso Zverev, è un tennista contro cui non ha mai giocato (contro Gasquet, invece, ha già giocato quattro volte uscendo sempre vincitore).

Il giovane francese ha disputato un buon torneo, vincendo due partite su tre. Quella decisiva per il passaggio alle semifinali è arrivata ieri contro Paire, che sotto di due mini-set ha ceduto al caldo francese e ha lasciato anzitempo il campo, regalando un utilissimo 4-0 al connazionale. Un Moutet che non contento ha pure avuto da ridire con l’arbitro per il modo in cui ha gestito la partita, favorendo, a suo dire, Paire. Un certo caratterino che, traslato sul campo di gioco, potrebbe regalare un bello spettacolo contro Sascha Zverev. L’appuntamento è alle 17.

Ultimate Tennis Showdown
Photo Credit: utslive.tv

“The Panther” Auger-Aliassime vs “The Virtuoso” Gasquet

Scontro generazionale – 14 gli anni di differenza – tra Felix Auger-Aliassime e Richard Gasquet; da ciò forse si comprende il perché questi due giocatori non si siano mai affrontati. Da un lato troviamo il canadese classe 2000 che sostanzialmente torna a giocare un torneo per la prima dopo febbraio. La sospensione delle competizioni causa COVID-19 ha frenato un andamento tra i migliori del circuito. In sette giorni gioca due finali, il 500 di Rotterdam e il 250 di Marsiglia, perse rispettivamente contro Monfils e Tsitsipas. Dalla partita giocata ieri contro Zverev le premesse per un rientro sul pezzo ci sono.

A rendere amaro il rientro di Auger-Aliassime potrebbe essere però Gasquet. Il francese è alla seconda semifinale all’evento di Mouratoglu, dimostrando anche in questa edizione come si senta a suo agio con il formato innovativo dell’Ultimate Tennis Showdown. Ha praticamente dominato il gruppo A, vincendo tutte le partite e perdendo appena due mini-set. Forse anche per questo è lui a venire considerato il favorito dai bookmakers. La partita – prevista per le 18.15 – tuttavia si preannuncia per nulla scontata e tutta da vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA