Games

Villainous, Evil Comes Prepared

Villainous, Evil Comes Prepared – Eccoci con la seconda espansione del gioco asimmetrico targato Disney di Prospero Hall, edito dalla Ravensburger (che ringrazio per la copia fornita). Più che parlare di espansione, potremmo definirla un’ulteriore estensione del gioco base. Non troveremo, infatti, regole aggiuntive ma altri 3 personaggi tra cui poter scegliere, oltre i 9 precedenti (qui abbiamo trattato la precedente estensione: Wicked to the core). Questi raffigurano sempre i cattivi (Villains, appunto) più famosi degli amatissimi classici e non della Disney.
La durata è di circa 40-60 minuti. Anche “Evil Comes Prepared” può essere intavolato, separatamente dal gioco base, fino a 2-3 giocatori (quanto i personaggi presenti, ovviamente).

Villainous, Evil Comes Prepared – Ambientazione & Ispirazione

Sicuramente sappiamo tutti di cosa stiamo parlando, in ogni caso un recap non fa mai male.
Nella saga di giochi “Villainous” abbiamo la possibilità di far rivalere gli antagonisti dei lungometraggi d’animazione Disney, vittime dell’agognato lieto fine. Quest’ultimo sarà il nostro obiettivo, solo che cercheremo di farlo ottenere ai vari cattivi che potremo interpretare.
Con questo titolo, stavolta, potremo scegliere tra: Scar da “Il Re Leone”, Yzma da “Le Follie dell’Imperatore o Rattigan da “Basil l’Investigatopo”.
Un bell’equilibrio, c’è da dire. Troviamo, rispettivamente: uno dei classici più amati, un film del filone un po’ più moderno ed un ultimo più ricercato e meno noto ai più.

villainous evil
Componenti di Scar – PhC: Emanuele Iuliano


Lo scopo di ogni personaggio sarà quello di ribaltare completamente il finale delle storie a cui appartiene, portandolo a suo favore nei modi che vi illustrerò a breve.
Oramai i soliti eroi perfetti e ineguagliabili annoiano, è da tempo che il pubblico punta spesso a favoreggiare chi contrasta questi ultimi. Grazie a Villainous questa idea potrà essere portata fino in fondo, addirittura interpretando gli avari e malvagi personaggi distribuiti nelle varie scatole. Ognuno di loro possiede delle abilità ed obiettivi unici; a fronteggiarli vi saranno i già nominati eroi, guidati dagli avversari seduti allo stesso tavolo. Dopotutto il lieto fine non può esserci proprio per tutti.

Cattivi, potere ed eroi – Contenuto: Con cosa giochiamo

Ogni scatola di Villainous fornisce sempre, oltre le essenziali carte, un rifornimento di segnalini potere.
Come anticipato, ogni nuova uscita può essere giocata a sé stante con tutto l’occorrente presente nella confezione. Quest’ultima si presenta, stavolta, nella stessa forma rettangolare della precedente. Il colore è un giallo savana, giusto sfondo per la sagoma di Scar che primeggia in copertina. Ecco il contenuto:

  • – 3 Mazzi da 30 carte Cattivo per ogni Villain
    – 3 Mazzi da 15 carte Fato per ogni Villain (16 per Yzma)
    – 40 Gettoni Potere in cartoncino
    – 3 Guide al cattivo
    – 3 Carte riassuntive
    – 1 Segnalino Fato
    – 1 Tessera obiettivo per Rattigan
    – 3 Pedine personaggio in plastica semitrasparente
    – 3 Plance personaggio

Ricordiamo che le guide al cattivo sono degli opuscoletti riportanti l’obiettivo e l’effetto di alcune carte, appartenenti al personaggio designato.
Sulle carte riassunto, invece, troviamo gli obiettivi di tutti i personaggi da tenere sott’occhio.

Ecco il Video Unboxing.

Villainous, Evil Comes Prepared – Come si gioca

Il meccanismo è lo stesso di tutta la linea, abbastanza semplice.
Durante il proprio turno, il giocatore deve muovere la propria pedina sulla plancia assegnata, in un luogo qualsiasi diverso da quello di partenza. Ogni luogo ha dei simboli azione prestampati. Il giocatore attivo può decidere quali svolgere ed in quale ordine. C’è da specificare che sono separati su due livelli: quello inferiore sarà sempre disponibile, mentre quello superiore potrebbe venire coperto dalle carte fato bloccando, così, alcune azioni.
Tali carte fato, diverse per ogni personaggio, vengono selezionate dall’avversario che attiva l’omonima azione sulla propria plancia.
Dopo aver svolto le azioni, si ripescano carte fino ad averne il limite iniziale di 4.

villainous evil
Componenti di Rattigan – PhC: Emanuele Iuliano

Azioni possibili

Ottenere potere: il potere sono i segnalini risorsa del gioco utili a giocare ed attivare le carte. La quantità ottenibile è indicata all’interno del simbolo azione stesso.
Giocare una carta: non ha bisogno di spiegazioni. Pagandone il costo in potere, è possibile giocare una carta dalla propria mano che può essere di diversi tipi. Gli oggetti e gli alleati vengono giocati nei luoghi della plancia e sono spesso utili a sconfiggere gli eroi. Le condizioni si attivano nei turni degli avversari, mentre le carte effetto sono usa e getta.
Attivare: alcune carte oggetto richiedono di essere attivate, a volte pagando potere aggiuntivo. Quest’azione consente di fare ciò.
Muovere un oggetto o un alleato: è possibile spostarli solamente in un luogo adiacente.
Muovere un eroe: come sopra ma per gli eroi. Particolarità di questa espansione è l’assenza di tale azione sulle plance dei personaggi contenutivi.
Fato: ecco l’interazione. Tramite questa azione si entra nel pieno della malvagità di Villainous. Si designa un avversario, si pescano due carte dal suo mazzo fato e se ne seleziona una attivandone l’effetto. Essa potrebbe essere un eroe, un oggetto o un effetto. Gli eroi andranno ad occupare la parte superiore di un luogo a scelta di chi ha attivato l’azione. Potranno essere sconfitti grazie agli alleati. Yzma, invece, ha a disposizione 4 mazzi fato. L’avversario, in questo caso, seleziona una carta da uno dei mazzetti guardandolo tutto.
Scontro: ecco il combattimento tra alleati ed eroi. Questa è l’azione che consente di liberare i propri luoghi impegnati dalle carte fato. Per poter sconfiggere gli eroi bisogna eguagliare o superare la loro forza. Tutte le carte andranno successivamente scartate.
Scartare carte: grazie a questa azione potremo liberarci delle carte che non reputiamo utili.

Yzma

Lo scopo di Yzma sarà quello di sconfiggere Kuzco con l’ausilio di Kronk, il suo “fido” aiutante.
La particolarità di Yzma, come già detto, è quella di avere le carte Fato suddivise equamente in 4 mazzetti assegnati ai 4 luoghi. La cosa va a suo svantaggio, poiché gli avversari avranno la possibilità di visionare l’intero mazzetto selezionato, quando attiveranno la propria azione fato. Va detto, però, che la carta scelta potranno giocarla solamente nel luogo corrispondente alla pila di carte stessa.

villainous evil
Componenti di Yzma – PhC: Emanuele Iuliano

Scar

Per Scar l’obiettivo è quello di iniziare il turno dopo aver raggiunto 15 punti forza (quella degli eroi) nella pila di successione. Tale pila è un gruppo di carte a parte, il quale verrà a formarsi non appena il malvagio leone avrà sconfitto Mufasa. A partire da quest’ultimo, tutti gli altri eroi che Scar sconfiggerà verranno accumulati su di lui.

Rattigan

Un personaggio molto particolare, poiché il suo obiettivo potrebbe cambiare in corso d’opera.
Rattigan parte con lo scopo di spostare la Regina Robot a Buckingham Palace. Nel momento in cui verrà giocato Basil come eroe, tramite un’azione fato di un avversario, se questi dovesse far scartare l’oggetto Regina Robot, allora l’obiettivo di Rattigan muterà così come il suo aspetto. Il nostro Villain è rappresentato da una tessera illustrata a doppia faccia con la descrizione dei due obiettivi. L’alternativa a questo punto diviene quella di, ovviamente, sconfiggere Basil.

Villainous, Evil Comes Prepared – Titoli di coda

La saga di Villainous crea tanto hype, questo è sicuro. Non sarà classificabile come un “giocone” ma alimenta senza dubbio la mania di collezionismo di molti, soprattutto gli appassionati del genere.
Le bellissime e colorate miniature sono come miele per le api. Delle grafica che dire? Troviamo ovunque illustrazioni Disney, tratte dai film protagonisti di ogni scatola. Un tuffo nel passato per i più grandi ed un motivo di avvicinamento al mondo dei boardgames per i più piccoli.
Credo che Villainous sia una delle massime espressioni dell’asimmetria, quindi consigliatissimo per chi ama questo tipo di meccanismo.
Nel totale è un gioco molto semplice. Il massimo è dato dal testo delle carte, cosa che lo rende estremamente dipendente dalla lingua.
Potrebbe essere tranquillamente adatto come introduttivo, anche se non è facilissimo comprendere immediatamente l’obiettivo di ogni personaggio alle prime partite. Consiglio, infatti, una pre-lettura di tutte le guide ai cattivi.

In Evil Comes Prepared vengono introdotte ulteriori novità, rilegate però ai singoli personaggi. Troviamo la suddivisione delle carte fato per Yzma, il doppio obiettivo per Rattigan e la pila di successione per Scar. Personalmente, ho percepito la sensazione di una maggiore difficoltà in questi obiettivi rispetto ai precedenti. Che sia voluta per ogni espansione che si sussegue? Altrimenti potrebbe restare solo una mia impressione.

Da “Il Re Leone” a “L’Investigatopo”, passando per “Le Follie dell’Imperatore”. Ecco cosa vi aspetta con questa nuova espansione!

Have a good game!

Seguici su:

Emanuele Iuliano

Napoletano all'anagrafe ma viaggiatore di innumerevoli mondi grazie alla sua fantasia. I boardgames si annoverano fra le sue più grandi passioni, insieme a quella per la scrittura. Dall'unione di queste, nasce la voglia di entrare a far parte del team di Metropolitan Magazine Italia, in particolare tra i folli Unicorni di InfoNerd.
Back to top button