MetroNerdMovieNerd

What if…? 1×06: Killmonger e Tony Stark in un’episodio con qualche sbavatura

La fine delle vacanze si sa, è un pò come Thanos… inellutabile! Quindi, dopo essermi riposato per qualche settimana, torno con immenso piacere a parlarvi di una nuova serie dei Marvel Studios, che come sempre è disponibile su Disney+(se non sei abbonato, clicca qui)! Ci eravamo lasciati con il final season di Loki , che con un colpo di scena clamoroso, ha rivelato il prossimo grande nemico di questa fase del Cinematic Universe: Kang! Ma un’altra cosa molto importante è successa nell’ultima puntata di Loki, una cosa che tutti aspettavamo da moltissimo tempo: La nascita del multiverso. Proprio a questo concetto si lega la nuova serie Marvel “What if…?”, che oltre ad essere la prima serie animata dei Marvel Studios, è anche la prima serie ad affrontare il tema del multiverso in maniera cristallina.

Allora, facciamo un pò d’ordine. Nei precedenti episodi di What if abbiamo avuto modo di vedere come da una piccola scelta diversa, da ogni piccolo cambiamento, possa scaturire un nuovo universo. Abbiamo visto una Peggy Carter diventare Captain Carter(spero vivamente di vedere lo stesso personaggio in live action), abbiamo visto un giovane T’Challa venire rapito dai Ravagers al posto di Peter Quill e, abbiamo perfino visto un mondo in cui tutti(o quasi) erano diventati degli Zombi. Ogni puntata e fine a stessa, o almeno cosi sembra. L’unico filo conduttore di tutti gli episodi visti fino ad ora è Uatu L’osservatore. In questa serie Uatu assume il ruolo di narratore, ma a mio avviso col proseguire delle puntate troverà una scusante per intervenire e, chissà se tutto non si ricollegherà alla serie dedicata al Dio degli inganni. Ma adesso è il momento di parlare di questo sesto episodio! Quale sarà l’universo che Uatu ci farà esplorare questa volta?

what if
Photo Credits: Dal Web

Un Killmonger decisamente vendicativo

Come si evince dal titolo, questo episodio si concentra su Killmonger. La puntata parte col presupposto che sia lui a salvare Tony Stark dall’attacco terroristico dei 5 anelli, avvenuto Durante il primo Iron Man. Così facendo però, il nostro playboy/miliardario/filantropo non sarà rapito e tenuto prigioniero e non avrà modo di creare l’armatura che lo renderà l’eroe che salverà l’intero universo. Quindi niente Iron Man, ma sarà solo questo è il cambiamento di questa ramificazione? assolutamente no, anzi. Questo evento innescherà una serie di situazioni che porteranno Killmonger ad essere assunto dallo stesso Tony come capo della sicurezza. Ma come sappiamo benissimo, l’obbiettivo del cugino di T’Challa è sempre stato uno: Il Wakanda! Bene, direi che anche in questo universo non si smentisce e, la sua ossessione verso il regno verrà fuori nel corso della puntata. Ma non voglio aggiungere altro per evitare di fare spoiler, quindi mi limito ad aggiungere che, sotto il punto di vista tecnico la puntata si attesta sui buoni livelli, come tutta la serie in realtà e il cast di doppiatori, che in parte è lo stesso dei film, è sempre un elemento piacevole che dà quel qualcosa in più e, ti fa sentire come a casa. Poi sentire Chadwick Boseman è sempre una gioia per il cuore.

Un episodio un pò troppo accelerato

Ecco, questo è uno dei difetti più evidenti dell’episodio. Alcuni eventi si svolgono troppo velocemente e non si ha nemmeno il tempo di assimilarli. Questo porta necessariamente a delle forzature, che rendono l’episodio probabilmente il meno bello di quelli visti fino ad ora. Intendiamoci, ci sono delle idee buone e non è tutto da buttare. Però sicuramente quello che più mi aveva impressionato negli episodi precedenti, ovvero quella capacità di concentrare in maniera ottima una quantità di cambiamenti incredibili(tranne il primo episodio), rispetto a come conosciamo noi l’MCU, in questa puntata viene meno. Ci sta ovviamente che in una serie di 9 episodi qualcuno sia meno ispirato, ma in ogni caso si sta parlando pur sempre di una puntata che raggiunge ampiamente la sufficienza.

In conclusione

Mancano 3 episodi alla fine di What If e, fino ad ora mi sento di promuovere la prima serie animata dei Marvel Studios. Si è vero, ci sono state puntata riuscite meglio e puntata riuscite peggio, ma stiamo vedendo una serie che sicuramente si attesta su ottimi livelli. Che piano piano sta facendo capire le potenzialità del multiverso a tutti. Curioso di vedere i prossimi episodi, che sono sicuro potrebbero nascondere delle sorprese!

Continuate a seguirci sui nostri social di Facebook e Instagram!

Giacomo Variante (MIno860)

Adv
Adv
Back to top button