Yves Saint Laurent, nasce a Orano, nell’Algeria francese, l’1 agosto 1936 il famoso stilista che, con le sue creazioni, ha lasciato un’impronta nel tempo.

Yves Saint Laurent, i primi passi nel mondo della moda

La passione per la moda è nata in giovane età quando disegnava i primi modelli. Yves seguì il suo istinto e si trasferì a Parigi, s’iscrisse alla Camera sindacale dell’alta moda. L’incontro con Christian Dior, grazie alla mediazione di Michel De Brunhoff, editore di Vogue Francia, fu di fondamentale importanza per la sua crescita professionale. Formò il suo stile sotto la guida di Dior che in seguito alla sua morte nel 1957, prese la guida della casa di moda, un incontro baciato dalle stelle.

Yves Saint Laurent - photo credits: web
Yves Saint Laurent – photo credits: web

Gli anni più difficili

Nel 1960, il noto stilista fu costretto ad arruolarsi nell’esercito francese durante la guerra d’indipendenza in Algeria e dopo due settimane fu ricoverato in ospedale e apprese la triste notizia di essere stato licenziato dalla maison Dior. Le condizioni psichiche dello stilista si aggravarono e l’uso di droghe lo portarono alla dipendenza. Uscito dall’ospedale fece causa a Dior e con la vittoria in tribunale, poté fondare la sua casa di moda con il compagno Pierre Bergé.

Il successo

Successivamente ebbe l’occasione di fondare il proprio marchio. Quanto questa azienda abbia beneficiato del genio del proprio fondatore è cosa nota. Potremmo definirlo il classico esempio del portone che si apre dopo che si è chiusa la porta, straordinariamente interpretato dall’esperienza di Yves Saint Laurent.

Lo stilista francese, particolare - Photo Credits: web
Lo stilista francese, particolare – Photo Credits: web

Importante fu anche la proposta di abiti maschili alle donne. Le donne indossavano già tailleur e pantaloni prima che Saint Laurent scalasse la vetta ma, come ha detto Pierre Bergè nel 2008: «Gabrielle Chanel alle donne aveva dato la libertà. Yves Saint Laurent aveva dato loro il potere». Quando presentò per la prima volta Le Smokingnel 1966le donne che indossavano i pantaloni in pubblico suscitavano ancora polemiche. Le Smoking era, ed è ancora, espressione di ribellione. Fra le prime ad adottare il look, ci furono Catherine DeneuveLiza MinnelliLauren Bacall e Bianca Jagger.

Una modella indossa Le smoking di Yves Saint Laurent
Modella Yves Saint Laurent – photo credits: web

© RIPRODUZIONE RISERVATA