Attualità

#Cartabianca non è un servizio pubblico: le proteste contro le liti Berlinguer-Corona

Gli spettatori sono stanchi delle continue liti tra la giornalista Bianca Berlinguer e Mario Corona a #cartabianca. Sui social si scatenano le polemiche contro la trasmissione di Rai 3

Gli spettatori di #cartabianca protestano sui social

Photocredit:globalist.it

I continui scontri tra Bianca Berlinguer e Mario Corona sono insopportabili. Gli spettatori di #cartabianca si fanno sentire sui social: “Basta cambiare canale” scrivono su Twitter. Che un espediente per fare audience abbia dato l’effetto contrario?

Le polemiche riguardano anche il servizio pubblico della Rai, che tale non sembra dal momento che si concentra più sull’intrattenimento spicciolo che sull’informazione “Intere mezz’ore di dialoghi tra la conduttrice Bianca Berlinguer e l’opinionista Mauro Corona su tutto, tutto ed il contrario di tutto e di tutti. Che tipo di contributo è all’informazione del servizio pubblico Rai?”

La delusione colpisce anche gli affezionati della trasmissione e gli estimatori della giornalista “Guardavo #cartabianca e mi piacicchiava. Poi ha iniziato a collegarsi settimanalmente con Corona.  Ora fa da cassa di risonanza a sto schifo. Mi dispiace ma la Berlinguer è inqualificabile”. Sembra che non sempre risse e litigi facciano aumentare gli ascolti, gli spettatori sono stufi della situazione e si dichiarano pronti a smettere di seguire la trasmissione. L’impressione è che sia tutto organizzato a discapito del servizio di informazione per cui formalmente nasce #cartabianca.

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button