MovieNerd

Disney: cinque scene strappalacrime

I cartoni animati Disney ci hanno fatto provare una marea di emozioni, oltre a risate e allegria non può certo mancare la tristezza.
Tanti sono i lungometraggi animati che ci hanno fatto versare qualche lacrima, per voi una lista delle scene più struggenti.

Eccoci, infatti, di nuovo qui a parlare di film Disney. Dopo aver parlato di film sull’amicizia, senza principesse e perfino di pellicole dimenticate, stavolta non ci concentreremo sui film ma su alcune scene, in particolare quelle che più ci hanno commosso.
Ricordiamo insieme quali sono le 5 scene più strappalacrime del mondo Disney!

Bimbo mio (“Dumbo”)

Non si può non citare in questa lista il quarto classico Disney, uno dei cartoni animati più struggenti, che hanno fatto piangere milioni di bambini e adulti. In particolare parliamo della scena con sottofondo la canzone “Bimbo mio“, in cui la madre di Dumbo canta al figlio una ninna nanna attraverso le sbarre della gabbia in cui viene tenuta.
Sicuramente una delle scene più tristi del film, tant’è che piange anche il piccolo Timoteo!

Disney Photo credit: web
La mamma abbraccia Dumbo attraverso le sbarre – Photo credit: web

L’addio a Boo (“Monsters & Co.”)

Monsters & Co.“, film del 2001, è fra i lungometraggi animati che contiene una delle scene più tristi della filmografia Pixar: l’addio di Sulley a Boo. In questa scena vediamo il grande mostro blu riaccompagnare la bambina nella sua stanza, metterla a letto e salutarla per sempre con un grande abbraccio. Impossibile non ricordarla senza intenerirsi, soprattutto ripensando al punto in cui Boo prova a riaprire la porta del suo armadio ma, invece di trovare Gatto, vede solo i suoi vestiti appesi.

Disney Photo credit: web
L’abbraccio fra Boo e Sulley – Photo credit: web

Carl ed Ellie (“Up”)

Poteva mancare fra le scene più strappalacrime l’inizio di uno dei film più belli della Pixar?
Si tratta del riassunto della storia d’amore fra Carl, il protagonista, e sua moglie Ellie, raccontata da quando si sono conosciuti fino alla morte prematura della donna.
Come detto in precedenza, questa scena si trova nei primi minuti di film ed è probabilmente per questo che ha fatto piangere i più. La scena coglie di sorpresa, facendo crollare anche gli spettatori dagli animi più duri (ammettetelo, avete pianto tutti).

Disney Photo credit: web
Carl ed Ellie da giovani – Photo credit: web

La morte di Mufasa (“Il re leone”)

Qualcuno davvero non si ricorda una delle scene più famose non solo de “Il re leone” ma di tutta la filmografia Disney?
Non penso sia nemmeno necessario descrivere il momento in cui il piccolo Simba trova il padre morto, lanciato da un dirupo dal fratello Scar. In particolare il momento in cui il cucciolo si accoccola al corpo del padre con le lacrime agli occhi provoca ancora tuffi al cuore a chiunque guardi il film, grande o piccino che sia.

Disney Photo credit: web
Simba e Mufasa – Photo credit: web

L’addio ad Andy (“Toy Story 3”)

Fra le scene strappalacrime sono ovviamente presenti scene di saluti e di addii. Fra queste, uno dei più commoventi è sicuramente quello dei giocattoli ad Andy nel finale di “Toy Story 3“.
La scena in cui Woody e i suoi amici vengono lasciati alla piccola Bonnie e salutano il loro padrone ha sicuramente infranto i cuori di tantissime persone, in particolare degli adulti che sono tornati al cinema per vedere il terzo capitolo della saga che tanto amavano quando erano bambini.
Il finale di “Toy Story 3” mette un punto al rapporto tra i giocattoli e Andy, ci ricorda che crescendo si cambia e a volte è necessario lasciarsi indietro il passato, anche se col sorriso.

Disney Photo credit: web
Il saluto ad Andy – Photo credit: web

Siete d’accordo con noi? Avete in testa altre scene del mondo Disney che vi hanno fatto piangere fiumi di lacrime? Fatecelo sapere!

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button