CalcioSport

Fiorentina, Pradè è scatenato! Le novità…

I toscani sono scatenati e l’arrivo di Daniele Pradè infiamma il primo calciomercato dell’era Rocco Commisso. Ecco tutte le novità.

La Fiorentina è pronta alla caccia. Gli uomini mercato dei Viola, guidati dal condottiero Pradè, sono pronti a tendere veri e propri agguati agli obiettivi di mercato accuratamente selezionati. Il nuovo direttore sportivo ha le idee chiarissime ed il buon rapporto con Vincenzo Montella, primo tecnico dell’era americana, garantisce piena armonia nelle scelte in sede di calciomercato.

Commisso vuole riportare in Europa la gloriosa piazza di Firenze e, per farlo, deve allestire una rosa importante per poter rivaleggiare con Lazio, Torino, Atalanta, Milan e Roma. Ecco tutti gli ultimi nomi analizzati e le trattative in corso.

Pradè, notizie dalla conferenza stampa

La conferenza stampa del nuovo (vecchio) direttore sportivo dei toscani ha districato diversi voci che erano diventate, col tempo, veri e propri nodi di calciomercato. Adesso lo sappiamo in via ufficiale: Jordan Veretout ha deciso di lasciare Firenze. Pradè conferma: “Veretout ha chiesto la cessione perché vuole compiere un passo in avanti e aumentare il suo grado di competitività. Al momento noi non siamo competitivi quanto altri, quinti la ritengo una posizione giusta.Non abbiamo ancora ricevuto offerte scritte, anche se ci sono varie squadre che stanno parlando con noi.Io ho parlato con lui ed è stato totalmente disponibile. Speriamo di trovare presto una soluzione, ma intanto sta con noi e si allena qui. Non accettiamo contropartite”.

Il francese ha declinato un’offerta del Lione da 25 milioni di euro perché vuole rimanere in Serie A. Il Milan, intanto, sembra essere uscito dalla corsa: Maldini ha prelevato Bennacer dall’Empoli per 15 milioni di euro. Resta aperta, ovviamente, la pista Roma. Con ogni probabilità, Veretout albergherà sotto l’ombra del Colosseo.

Capitolo Chiesa: il talento degli azzurri è ricercato insistentemente dalla Juventus ma il duo Agnelli-Paratici, parola di Commisso, dovrà attendere almeno un altro anno. Pradè glissa: “Su Chiesa può rispondere solamente il presidente Commisso. Quando Federico tornerà dalle vacanze parleremo in maniera leale per capire bene cosa vuole la sua testa e se ha recepito il senso del nostro discorso“.

Battuta anche su De Rossi, mai vicino a vestire il viola: “E’ stata una sorta di quattro amici al bar, ma non c’è stato niente di così concreto.Non c’è stato né un sì né un no semplicemente perché non siamo mai arrivati ad offrire un contratto”. Della serie: ci abbiamo provato, ha detto di no.

roma-de-rossi-fiorentina
(Credits: Ilaria Puglia)

Fiorentina, sciolti i nodi cessione: ecco gli acquisti!

Dopo aver fatto chiarezza sulle possibili uscite del calciomercato, la Fiorentina si è gettata sui prossimi acquisti estivi. Partiamo proprio dal discorso Bennacer: l’arrivo dell’algerino complica i piani di permanenza di Lucas Biglia. L’ex Lazio è un pallino di Montella e Pradè farà di tutto per portarlo a Firenze. Attenzione alla concorrenza che arriva da Argentina e Cina.

Sempre da Milano potrebbe arrivare (tornare, ndr) un altro centrocampista: si tratta di Borja Valero dell’Inter. Inutile dire quanto Montella straveda per l’iberico: la trattativa potrebbe chiudersi facilmente con il versamento di una cifra simbolica.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, la Fiorentina proverà ad alzare l’offerta per Pol Lirola: il Sassuolo non ha ritenuto sufficienti i 10 milioni di euro di Commisso; Pradè tenterà d’inserire bonus per arrivare a 15 milioni. Altro nome per il centrocampo: se il Marsiglia non dovesse vendere Strootman, il sacrificato potrebbe essere Luiz Gustavo. Il brasiliano è stimato in Toscana ed un suo approdo sotto Palazzo della Signoria non è da escludere.

cutrone-milan-fiorentina
Patrick Cutrone: sogno Viola (Credit: ITASportPress )

Chiudiamo con portiere ed attaccante: Viviano sembra sempre più vicino al ritorno a casa. L’ex Spal dovrebbe fare da chioccia a Dragowski. In avanti, dopo il non riscatto di Muriel per incompatibilità tattica con il gioco di Montella, si punta fortissimo su Cutrone: il Milan chiede 25-30 milioni. Troppi per le casse della Viola. A meno che Chiesa

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button