Musica

Flea, il bassista attore

Compie oggi gli anni Michael Peter Balzary, meglio noto come Flea, bassista e cofondatore dei Red Hot Chili Peppers. Considerato uno dei bassisti più virtuosi della scena rock e funk, grazie alla sua tecnica dello slap, di tutti i tempi. I suoi giri funk di basso ritmico e melodico costituiscono una parte portante nelle canzoni dei Red Hot Chili Peppers, servendo da base per i testi di Anthony Kiedis e per le chitarre di Hillel Slovak, John Frusciante, Dave Navarro e Josh Klinghoffer.

La carriera musicale

Copyright Rolling Stone

Il soprannome Flea (pulce) gli venne dato ai tempi della scuola superiore, quando era preso in giro dai compagni per la sua abitudine di trovarsi sempre in mezzo alle discussioni. Proprio durante una rissa incontra Anthony Kiedis. I due diventarono subito amici, avevano molti punti in comune, primo tra tutti l’amore per la musica funk. Così fu naturale iniziare a suonare.

Formano gli Anthym, noti poi come What Is This, insieme a Hillel Slovak e Jack Irons. Da Slovak, Flea imparò a suonare il basso. Il chitarrista lo introdusse inoltre al punk, genere che affascinò il giovane bassista, che si appassionò ai Black Flag, Germs, Circle Jerks, Ramones, Clash e Sex Pistols. Dopo un po’ lasciò il gruppo per unirsi ai Fear, una band hardcore, con cui suonò per poco tempo, tornando poi indietro.

Una sera, mentre Anthony era sul palco, Flea iniziò ad improvvisare una melodia con il basso; Anthony disse che aveva scritto un rap e iniziò a cantare su quelle note. Fu così che nacque la prima canzone dei Red Hot Chili Peppers: Out In L.A. I due decisero di iniziare i loro spettacoli sempre con quella canzone.

Tra il 1997 e il 2001 Flea ha suonato il basso anche per i Jane’s Addiction. Da ricordare la sua performance completamente nudo sul palco di Woodstock nel 1999. Nel 2001 ha fondato il Silverlake Conservatory of Music, una scuola di musica non profit per bambini e ragazzi, e per finanziarla il musicista spesso organizza concerti con altri artisti famosi. Inoltre il bassista ha collaborato con l’amico chitarrista John Frusciante, membro dei Red Hot Chili Peppers, alla creazione dell’album The Empyrean uscito il 20 gennaio 2009.

Flea ha partecipato all’album Slash & Friends uscito a febbraio 2010 nel brano “Baby Can’t Drive“, a cui hanno collaborato anche Alice Cooper, Nicole Scherzinger e Steven Adler. Nel 2009 si è unito al supergruppo Atoms for Peace formato dal cantante dei Radiohead, Thom Yorke, Nigel Godrich, Joey Waronker e Mauro Refosco. Il loro primo album intitolato Amok è uscito il 25 febbraio 2013.

Il 19 luglio 2012 è uscito il suo primo album da solista, l’EP Helen Burns in collaborazione con molti artisti come Jack Irons, Chad Smith e Patti Smith. Nello stesso anno, ha partecipato come bassista nel disco Rocket Juice & The Moon, nell’omonimo supergruppo, insieme a Damon Albarn e Tony Allen.

Nel 2014, secondo una classifica online stilata dal periodico The Richest, Flea è risultato il settimo bassista più pagato al mondo, con un guadagno di circa 87 milioni di dollari. Esce nel 2019 la sua autobiografia, intitolata Acid for the Children.

Membro attivo dei Red Hot Chili Peppers, che hanno pubblicato ben due album nel 2022: Unlimited Love e Return of the Dream Canteen.

La carriera cinematografica

Nel 2003 Rolling Stone lo posiziona al secondo posto nella lista dei 10 migliori bassisti di tutti i tempi. Poliedrico, eccentrico ed anche un po’ matto, durante gli spettacoli dal vivo sembra in trance, da tutto se stesso guidato dalla musica. Sembra che sia il basso a suonare lui e non il contrario.

Come tutti gli eccentrici, ed egocentrici, ogni tanto abbandona i palchi per il cinema. Ma non come spettatore, bensì come ‘protagonista’. Nel 1980 comincia la sua carriera parallela di attore con il ruolo del punk nel film “Suburbia”, continuando nel sequel di “Ritorno al futuro”.

Nel 1991 compare nel film “Belli e Dannati” che ha come protagonisti Keanu Reeves e River Phoenix. In questo lungometraggio Flea recita la parte di un truffatore tossicodipendente che per vivere si prostituisce. L’anno successivo partecipa al rifacimento del film di Hitchcock, “Psyco”, nel quale riveste il ruolo di fidanzato della protagonista della storia. Nello stesso anno recita una piccola parte nel film “Il grande Lebowsky” dei fratelli Cohen.

Interpreta il ruolo di un autista di un monster truck che tenta di mandare fuori strada il veicolo del protagonista, nel film “The Chase” del 1994, insieme a Charlie Sheen e ad Antony Keids. Nel 2014 è nel film “Low Down”, nel quale interpreta la parte del migliore amico di un pianista tossicodipendente. Il film è co prodotto con Keids, a dimostrazione della loro empatia sopra e sotto il palco.

Nel 2017 recita nel film Driver – Il genio della fuga, mentre nel 2018 è co-protagonista con Lucas Hedges, Nicole Kidman e Russell Crowe nel film Boy Erased. L’ultima sua apparizione cinematografica si è del 2022, nello spin-off Obi-Wan Kenobi, dove interpreta Vect Nokru, capo dei rapitori della piccola principessa Leia Organa.

Flea ha dimostrato un discreto talento riuscendo ad interpretare sia ruoli comici che drammatici, il che fa di lui davvero un artista a tutto tondo.

Alessandro Carugini

Seguici su Google News

Alessandro Carugini

Nato a Pisa nel 1978, è uno speaker radiofonico conosciuto come The Mexican per i suoi modi calmi e sempre posati. Fin da bambino cresce con la musica nelle orecchie ed i vinili tra le mani, passando da ascoltatore a collezionista e pian piano ad esperto ed attento “musicologo“. Ad oggi collabora con diverse riviste e magazine, online e cartacei, e raggiunge l’apice della soddisfazione nel 2021 collaborando con la rivista inglese Record Collector.
Back to top button