Gossip e Tv

Giorno della Memoria, la programmazione Mediaset a partire dal 22 gennaio

In occasione del Giorno della Memoria, le reti Mediaset dedicano varie iniziative al ricordo della Shoah. Dal 22 al 30 gennaio, una staffetta ideale tra Retequattro, Focus, Iris e Canale 5.

Giorno della Memoria, tutta la programmazione Mediaset

In occasione del Giorno della Memoria, le reti Mediaset dedicano varie iniziative al ricordo della Shoah. Dal 22 al 30 gennaio, una staffetta ideale tra Retequattro, Focus, Iris e Canale 5 propone approfondimenti, film, docufilm e documentari per ricordare, capire e riflettere sul capitolo più oscuro della storia del Novecento.

Vittime dello sterminio a opera dei nazisti del Terzo Reichindesiderabili o inferiori per motivi politici o razziali. Ebrei, popolazioni slave delle regioni occupate nell’Europa orientale e nei Balcani, neri europei, prigionieri di guerra sovietici, oppositori politici, massoni, minoranze etniche (rom, sinti, jenisch), gruppi religiosi (testimoni di Geova, pentecostali), omosessuali e portatori di handicap mentali e/o fisici. Tra 15 e 17 milioni di persone, di cui 6 appartenenti alla comunità israelita. Negli anni compresi tra il 1933 e il 1945.

Per il Giorno della Memoria, Mediaset parte con Retequattro che si impegna con una settimana dedicata e film come Storia di una ladra di libri. Focus programma l’inedito Nicholas Winton: l’uomo cha salvò 669 bambini in prima serata, e molti altri documentari. Iris manda in onda Schindler’s List in prime-time. Canale 5 approfondisce il tema con lo Speciale TG5: racconta anche per noi, in seconda serata.

RETEQUATTRO | 22 – 27 gennaio

  • Apre, il 22, in prime-time, Storia di una ladra di libri, di Brian Percival. A seguire, al termine delle produzioni di prima serata, vanno in onda le pellicole La chiave di Sarah (23), Sobibor (24) e Colette (26). In day-time, il 27, chiude l’omaggio, La 25a ora, film del 1967 diretto da Henri Verneuil.

FOCUS | 23 + 27 + 30 gennaio

  • Il 23, alle 14.15, Albert Goering: L’altra faccia del Male; alle 15.15, Lili Marlene: la guerra degli italiani (docufilm di Pietro Suber, in cui vengono rievocati avvenimenti atroci, tra cui il rastrellamento nel ghetto ebraico di Roma del 16 ottobre 1943).Il 27, alle 21.15, in prima visione assoluta, Nicholas Winton: l’uomo cha salvò 669 bambini. Winton partecipa a una trasmissione della tv inglese pensando di fare parte del pubblico: in realtà lui è il protagonista e gli sconosciuti seduti in platea sono i bambini ebrei che ha salvato durante la guerra e portato in Inghilterra, e che ora sono lì per dirgli grazie. A seguire, alle 22.15, L’orrore di Natzweiler-Struthof – Storia di un campo nazista: vero e proprio laboratorio per medici nazisti, cancellato dalla memoria storica. Il 30, alle 16.15, Le donne di Ravensbrück, il più grande campo di concentramento femminile; alle 17.15, Karl Plagge: il nazista che salvò gli ebrei.

IRIS | 27 gennaio

  • Il 27, in prima serata, spazio al capolavoro di Steven Spielberg: Schindler’s List. Basata sulla vera storia di Oskar Schindler.

CANALE 5 | 27 gennaio

Il 27, in seconda serata, propone un approfondimento della testata giornalistica diretta da Clemente J. Mimun, dal titolo Speciale TG5: racconta anche per noi.

Seguici su FacebookInstagram e Metrò

Back to top button