Moda

Gucci: esce la nuova collezione HA HA HA con Harry Styles

Che Gucci non sbaglia un colpo si sa. L’ultima mossa vincente è la nuova collaborazione con il cantautore britannico e l’attore: Harry Styles. Gucci HA HA HA, campagna firmata da Mark Borthwick ed in vendita nelle boutique Gucci e online, è un connubio perfetto. Racchiude il fulcro creativo di due protagonisti, diventati amici per caso: il Direttore Creativo, Alessandro Michele e l’ex membro dei One Direction. “Vanità Liberata”. Questo è il concetto dietro le immagini che celebrano l’illustre collaborazione, espressione di due creatività vulcaniche, affini e in qualche modo complementari, e di un’amicizia

Gucci HA HA HA è più di un nome sull’etichetta, è scambio espressivo, è spirito di condivisione, è amicizia, è divertimento, è sperimentazione fashion. L’approccio interdisciplinare alla collaborazione, è il segreto della collezione, che innesca l’inizio di un gergo nuovo e ancora da studiare. Anche il nome scelto per la collaborazione è sperimentazione. “HA HA HA” è l’unione delle inziali di “Harry” e “Alessandro“, ma non solo. Caso vuole che “Ha ha ha“, l’onomatopea della risata, sia sempre protagonista dei messaggi tra i due. “I nostri messaggi finiscono sempre con hahahah” commenta il direttore creativo

Gucci HA HA HA: Harry Styles interpreta la nuova mascolinità contemporanea

Harry Styles, la nuova mascolinità contemporanea per Gucci HA HA HA -Photo Credits:hypebeast.com
Harry Styles, la nuova mascolinità contemporanea per Gucci HA HA HA -Photo Credits:hypebeast.com

Mai persona più giusta di Harry Styles per interpretare il nuovo, la nuova mascolinità contemporanea. Nello spot di HA HA HA, Styles si veste, si spoglia e si riveste per Gucci. Attualmente è il miglior testimonial del brand di lusso.

Il direttore creativo Alessandro Michele ha commentato:

Harry ha un grandissimo senso della moda. Osservando la sua abilità nell’abbinare i vestiti con un procedimento fuori scala rispetto agli standard richiesti dal gusto del senso comune e dall’omologazione della forma, ho imparato che la loro stessa disposizione è un generatore di differenze e di poteri, così come le sue reazioni agli abiti che negli anni ho preparato per lui, e che ha sempre indossato facendoli propri, mi restituiscono ogni volta un vento di libertà. L’idea di lavorare insieme mi è nata un giorno mentre parlavamo al telefono: gli ho proposto di costruire insieme un “guardaroba dei sogni” partendo da quelle piccole stranezze che sanno mettere insieme le visioni quasi infantili. Abbiamo ottenuto un miscuglio di estetica pop anni Settanta, di spirito bohémien, di revisione dell’immaginario del gentleman in un ricordo ribaltato della sartorialità maschile 

L’amicizia tra Harry Styles ed Alessandro Michele: combinazione perfetta di Gucci HA HA HA

La lunga amicizia fra Styles e Michele, ha dato vita alla creazione di una collezione all’insegna del gioco. I due amici di lunga data, hanno condiviso sui rispettivi e seguitissimi profili Instagram molte foto che mostrano il dietro le quinte della campagna. Gli scatti, commentatissimi dai loro fan, raccontano davvero molto del rapporto che li lega. Una stima reciproca profondissima che va ben oltre l’ambito professionale.

In questa campagna pubblicitaria firmata da Mark Borthwick (autore anche della musica che ricorda un carillon, in richiamo all’infanzia), con la collaborazione di Christopher Simmonds in veste di art directorAlessandro Michele è presente come guida suprema, pronta a condividere con Styles le sue fantasie creative.

Qual è lo stile della collezione Gucci HA HA HA?

Photo Credits: gucci.com

La campagna pubblicitaria di Gucci HA HA HA è un’interpretazione personalissima, libera e giocosa del guardaroba maschile. In linea con lo spirito fanciullesco dei due ideatori. Alessandro Michele ha rivoluzionato più di chiunque altro, il guardaroba maschile e femminile in senso genderless. In Harry Styles ha trovato l’interprete perfetto per la sua moda, con radici nel passato ma con un senso proiettato nel futuro.

Lo stilista, attraverso la popstar, ha realizzato un nuovo prototipo di uomo privo di pregiudizi e che non ha paura di sperimentare e di mettere a nudo un’anima sognatrice
HA HA HA è la fusione di due mondi, quello dell’adulto e quello del ragazzino, in un unico guardaroba delizioso, magicofunny, progettato per sdrammatizzare gli elementi che contraddistinguono il gentleman style (i completi con giacca, i gilet, i mocassini, i papillon) attraverso un’estetica accattivante e votata alla leggerezza. Gucci HA HA HA è una crasi aromoniosa delle due personalità, un’insieme di sartorialità inglese trasformata in accenti romantici. Attraverso l’uso eccentrico di stampe kitsch, la collezione è un preludio per promuovere una nuova visione della bellezza, e per sfidare le norme di genere. Tailleur sartoriali, giacche in denim trattato, tailleur in velluto dai toni irregolari, pigiami con stampe, camicie bowling, cappotti foderati con cappuccio e alamari e kilt plissettati con cinghie di regolazione in pelle.

Mariapaola Trombetta

Seguici su Google News

Back to top button