Cultura

Franco Guerzoni, intonaco vivo

Franco Guerzoni, Epistola, 2020 _Photo credits: Courtesy MONITOR, Roma, Lisbona, Pereto
Franco Guerzoni, Epistola, 2020 _Photo credits: Courtesy MONITOR, Roma, Lisbona, Pereto

Fino al 14 febbraio 2021 il Museo del Novecento di Milano ospita “Franco Guerzoni. L’immagine sottratta”. A cura di Martina Corgnati, la mostra porta avanti l’indagine del museo sulla seconda metà del Novecento. Il quarto piano di Palazzo dell’Arengario riapre così la stagione espositiva, trasformandosi in un viaggio nel rapporto tra l’artista di origine modenese e la città di Milano che lo ha spesso omaggiato.

Le opere realizzate da Guerzoni negli ultimi decenni sono messe a confronto con quelle dei primissimi anni Settanta, nate dalla collaborazione con gli amici fotografi Luigi Ghirri e Franco Vaccari. Fotografie e tele supportano intonaci scoloriti, si intrecciano con graffi e colori che emergono e si nascondono. Sequenze fotografiche inedite e un video realizzato per l’occasione sulla carriera dell’artista, arricchiscono il percorso.

Franco Guerzoni, Paesaggi in polvere, 2017 - Photo credits: Courtesy Galleria Studio G7, Bologna
Franco Guerzoni, Paesaggi in polvere, 2017 – Photo credits: Courtesy Galleria Studio G7, Bologna

Franco Guerzoni, libri d’artista

I libri hanno sempre un ruolo d’eccezione per la comprensione dei lavori di Guerzoni. Fin dagli esordi il suo percorso artistico è stato accompagnato da cosiddetti “libri-opera”. Si tratta di copie uniche, realizzate con differenti materiali. Talvolta contengono pensieri, poesie e riflessioni di artisti vicini a Guerzoni. Alcuni di questi sono presenti in mostra, come ad esempio il Libro dei sogni del 2009 e il Museo ideale del 2013.

Tra le opere esposte si può ammirare anche l’ultimo progetto di Guerzoni, Intravedere. Qui ritorna il tema del libro e della parete, con le piccole stanze di materiale gessoso che ricordano libri aperti e che cercano di nascondersi allo sguardo. In occasione della mostra, Skira ha edito un prezioso catalogo con le immagini di tutte le opere visibili fino a febbraio e i testi della curatrice Martina Corgnati e di Adele Ghirri.

Franco Guerzoni, Libro volante, 1976 - Photo credits: Courtesy MONITOR, Roma, Lisbona, Pereto
Franco Guerzoni, Libro volante, 1976 – Photo credits: Courtesy MONITOR, Roma, Lisbona, Pereto

Il Museo del Novecento per la Milano Art Week

Franco Guerzoni. L’immagine sottratta” fa parte del fitto programma di appuntamenti della Milano Art Week. Dal 7 al 13 settembre 2020 il calendario vede susseguirsi eventi in presenza e online, a tutte le ore del giorno e della notte. Sono coinvolte gallerie private e non, spazi esclusivi che aprono al pubblico e spazi pubblici che si arricchiscono con allestimenti d’eccezione.

Lo stesso Comune di Milano partecipa con i suoi istituti culturali quali ad esempio il PAC|Padiglione d’Arte Contemporanea e il Palazzo Reale. Sono coinvolte anche le grandi Fondazioni milanesi come, per citarne alcune, Fondazione Prada, Pirelli Hangar Bicocca, La Triennale e Fondazione Stelline.

di Flavia Sciortino

Seguici su

Facebook

Instagram

Twitter

Back to top button