Musica

Jungkook: cappello venduto per 10milioni di won

Si dice che il cappello che indossava Jungkook, cantante e compositore sudcoreano, sia stato venduto per 10 milioni di won. Il venditore ha pubblicato un post in una comunità online, su un sito di trading usato, intitolato ”Vendere cappelli indossati dallo stesso BTS Jungkook”. Il post diceva: ”I BTS stanno cercando di fare passaporti per la diplomazia e passaporti. Quando ho visitato il dipartimento, l’ho lasciato nell’area d’attesa. Non ci sono state telefonate o visite per sei mesi dopo aver denunciato l’oggetto smarrito, quindi l’acquirente ha acquisito la proprietà”. Criticato per aver rivendicato la proprietà, certificando il suo ”ID ufficiale del dipendente” del Ministero degli Affari Esteri e sostenendo che sono trascorsi sei mesi dal momento in cui lo ha acquisito

Il venditore ha detto di aver acquistato il cappello di Jungkook nel settembre dello scorso anno. ”L’ho lasciato nell’area d’attesa quando i BTS hanno visitato in segreto il reparto passaporti per ottenere un passaporto diplomatico.” Colui che si è offerto di vendere il cappello di Jungkook sul sito di trading usato, ha detto: “Il cappello è stato indossato dallo stesso BTS Jungkook“, ed è rimasto sorpreso quando ha offerto 10 milioni di won come importo della transazione di seconda mano.

Il venditore del cappello di Jungkook

Jungkook dei BTS-Photo Credits:musicmundial.com
Jungkook dei BTS-Photo Credits:musicmundial.com

Il venditore ha autenticato il certificato ufficiale rilasciato dal Ministero degli Affari Esteri nell’articolo di vendita. È stata rilasciata una foto del documento d’identità del dipendente. I dipendenti pubblici sono diversi dai funzionari pubblici. Sono lavoratori civili impegnati nel lavoro di assistenza a questi ultimi. Di conseguenza, la carta d’identità è anche contrassegnata come ”ID dipendente pubblico”.

La polemica è sorta sull’assurdità del vinto e sul fatto che il venditore fosse un dipendente del Ministero degli Affari Esteri. A seguito della controversia, il post di vendita del signor A è stato cancellato. Il signor A ha affermato di essersi già dimesso dal Ministero degli Affari Esteri, attraverso una conversazione con un netizen nell’articolo.

La questione

Il post in questione è stato segnalato da molte persone. Secondo il Lost and Found Act (articolo 253 di diritto civile) rivendicato dal signor A, se il proprietario non rivendica il diritto entro 6 mesi, l’acquirente acquisisce la proprietà. L’acquirente deve presentarsi alla stazione di polizia entro 7 giorni e presentare l’oggetto trovato. Se il proprietario non si presenta entro 6 mesi, il proprietario può acquisire la proprietà. La questione sorge perchè il signor A, non ha rivelato se denunciare o meno alla polizia dopo aver acquisito il cappello nell’articolo.

”Non ci sono state telefonate o visite per sei mesi dopo aver segnalato l’oggetto smarrito, quindi l’acquirente ha acquisito la proprietà”. Il cappello è un oggetto che non può essere ottenuto nemmeno con i soldi. Essendo Jungkook un cantante di fama mondiale, il valore della sua collezione dovrebbe aumentare ancora di più. Non è noto se il venditore lo abbia denunciato alla polizia e ne abbia acquisito formalmente la proprietà.

Jungkook e i BTS: chi sono

Jungkook è il cantante del pluripremiato gruppo K-pop BTS. Membro più giovane del gruppo.Gentile, bello e carino, oltre ad essere il cantante ‘solista’ del gruppo,è uno dei ballerini principali. È anche uno degli scrittori e dei produttori dei BTS. In precedenza ha lavorato alla canzone “Magic Shop” per il gruppo.

BTS sono composti da  RM, Jin, Suga, J-Hope, Park Ji-min, V e Jeon Jung-kook. Sono stati il primo gruppo K-Pop a debuttare alla numero #1 della Billboard Top 200, il primo gruppo coreano ad avere tre singoli certificati Oro negli Stati Uniti e l’unico gruppo a ricevere il premio Top Social Artist per tre anni consecutivi ai Billboard Music Award (2017, 2018 e 2019). “Love Yourself” è l’album che ha decretato il loro successo mondiale. “FACE YOURSELF”, l’atteso album cantato in giapponese, è arrivato il 14 settembre 2018 nei negozi fisici di Italia, Francia, UK, Germania, Belgio e altri paesi, dopo aver raggiunto con l’uscita digitale la prima posizione della classifica iTunes di 50 paesi.

Mariapaola Trombetta

Seguici su Google News

Back to top button