La stagione 2020 per Robert Kubica sarà piena di impegni: si apre uno spiraglio nel campionato DTM 2020 con BMW dopo i test di Jerez de la Frontera.

Kubica DTM – Dopo l’arrivo in Alfa Romeo come terza guida del team di F1, si apre un importante scenario che prevede la presenza del pilota polacco nel campionato DTM a bordo di BMW. L’ex alfiere Williams è già entrato in contatto col team tedesco testando la BMW M4 durante i test di Jerez, ma come la mettiamo col suo ruolo di terza guida in Alfa Romeo?

kubica dtm pilota bmw alfa romeo
Antonio Giovinazzi e Robert Kubica durante la stagione 2019 di F1 – Photo Credit: Williams Twitter

Robert Kubica tra DTM e Formula 1

Robert Kubica sarà nuovamente impegnato in Formula 1 col team Alfa Romeo, ma il suo contratto non gli vieta di guardarsi attorno. Daniel Obajtek, presidente di PKN Orlen – che si è unita ad Alfa Romeo come main sponsor del team – ha dichiarato quanto segue:

“Non abbiamo abbandonato l’idea di affrontare un doppio programma con Robert Kubica nel 2020. Può tranquillamente correre nel DTM e affrontare un’esperienza in Alfa Romeo. Ritengo che presto ci saranno delle novità”.

Il team tedesco ha un posto lasciato vacante da Bruno Spengler, che corre nell’IMSA SportsCar WeatherTech Championship, ed era stato ampiamente considerato come destinato a Kubica per il DTM. Si apre la possibilità che possa anche correre con un team clienti finanziato dal suo sponsor PKN Orlen che si trova in un’ottima fase di crescita.

kubica dtm bmw motorsport jerez test
Kubica nella BMW M4 DTM durante i test a Jerez – Photo Credit: BMW Motorsport Twitter

Kubica ritiene che due programmi simultanei potrebbero appesantirlo, ma correre è sempre stata il suo più grande desiderio nella vita e commenta così il possibile sipario – che sarà più chiaro da qui a breve – all’emittente polacca TVP Sport:

“Le corse hanno sempre avuto la priorità per me, ecco perché sono diventato un pilota. Anche se ero anche un pilota di rally, in realtà è la corsa che è nel mio DNA. Questo è ancora il mio obiettivo. Ma ora la situazione è diversa perché devo combinare due programmi. Non è facile, non solo in termini di tempo e impegni. Ci sono altri aspetti, non solo i miei“.

Non ci resta che rimanere aggiornati sugli avvenimenti che coinvolgeranno il DTM in questi giorni, che si prepara a vivere un anno non idilliaco soprattutto dopo il ritiro di R-Motorsport dal campionato.

CALENDARIO DTM 2020

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA