Metropolitan Today

La nascita di Mtv, canale musicale simbolo di una generazione

MTV venne lanciata il 1 agosto del 1981 e nacque come canale tematico musicale con lo scopo di trasmettere videoclip. Non fu la prima emittente a mandare in onda video musicali ma fu la prima a basare la propria programmazione esclusivamente sul videoclip. L’influenza che esercitò sulla cultura di massa fu enorme, al punto che molti giovani sognavano un giorno di diventare Vj. La nuova professione era quella di conduttori simpatici dai modi amichevoli il cui nome, per esteso video jockey, nasceva da un gioco di parole sulla sigla DJ.

Si trattava di una grossa sfida all’epoca e nessuno poteva prevedere come sarebbe andata a finire. Ma l’esito fu un successo, sono passati quarantuno anni dall’esordio e siamo ancora qui a parlarne. Adolescenti e giovani adulti dell’epoca ricordano il canale musicale ancora oggi con nostalgia. Un riferimento per tutti gli amanti della musica o semplice intrattenimento che ha accompagnato momenti di noia, pranzi e merende casalinghi.

Mtv: una svolta nella scena musicale e televisiva

Mtv | XXI Secolo

Già dal suo esordio, MTV (inizialmente acronimo di Music Television) impresse una svolta alla scena musicale e televisiva americana. Le prime immagini manate in onda sono quelle dello sbarco sulla Luna del 1969, ma al posto della bandiera a stelle e strisce ce n’è un’altra: i colori sgargianti e la scritta MTV. Le scene dell’allunaggio rivisitato dell’Apollo 11 sono introdotte dal creatore dell’emittente, John Lack, con le parole “Ladies and gentlemen, rock and roll!”.

Il primo video trasmesso mostrò subito lo spirito del canale: si trattava del “Video Killed The Radio Star” della band britannica The Buggles, canzone paradigmatica che sottolineava come l’era della televisione e dei video avrebbe sostituito quella della radio. MTV divenne infatti in poco tempo il primo canale tematico di intrattenimento. Punto di riferimento per il mondo musicale al punto che gli artisti facevano a gara per apparire sull’emittente televisiva. Si trasformò in un vero e proprio brand di pop-culture per generazioni di teenager e ricercatissimo dagli stessi sponsor.

Un prodotto televisivo in continua espansione

MTV approdò via satellite anche in Europa in edizione localizzata sempre il 1 agosto ma nel 1987. Per il primo anno l’edizione europea di MTV venne prodotta ad Amsterdam, mentre dal 1988 la sede principale fu spostata a Londra. L’espansione del canale non fu solo sul territorio, vennero infatti introdotti nuovi prodotti di intrattenimento, dalle serie tv ai cartoni animati. Anche l’offerta musicale si arricchì, al pop di Christina Aguilera, si aggiunsero il sound grunge dei Nirvana o quello elettronico dei Daft Punk.  Benché dal 2000 in poi i video musicali furono resi visibili anche online, non si può non riconoscere il ruolo fondamentale giocato da MTV che negli ultimi quarant’anni ha intrattenuto con i suoi video e la sua musica milioni di spettatori.

Alessia Ceci

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button