Calcio

Luca Moro, asta di calciomercato partita: ecco chi è in vantaggio

I campionati italiani sono in pausa: chi per la sosta natalizia e chi si è dovuto arrendere, invece, all’ondata incessante di contagi da Covid-19, con la variante Omicron sempre più imperante. Il calcio è in pausa e riprenderà solo nei primi giorni di gennaio 2022. Uno stop che, tra una fetta di panettone ed un brindisi, sarà completamente deputato al calciomercato invernale che, puntualmente, apre i battenti nel primo mese del nuovo anno. Diverse le trattative che vedono impegnati i club di Serie A, con i rispettivi direttori sportivi scesi in campo, dopo il mercato più fertile della bella stagione, con l’obiettivo di regalare ai propri tecnici dei tasselli importanti per giungere, nel mese di maggio, ai target prestabiliti. Si muovono le grandi e le piccoli del nostro calcio. Luca Moro, attaccante di proprietà del Padova che si è messo in gran luce al Catania, avrebbe scatenato una vera e propria asta di calciomercato.

Un calciatore molto ambito: Luca Moro ha attivato diversi radar

Un campionato maestoso, quello di Luca Moro, all’ombra dell’Etna. Un giovane attaccante che si è messo in luce con la maglia del Catania a suon di gol: sono ben 17 le realizzazioni del bomber nato a Monselice in 18 presenze nel Girone C della Serie C. Numeri straordinari che hanno attivato, ovviamente, numerosi interessi: dalla Serie A alla Serie C. Ma attenzione anche alle super big della Lega Pro. Andiamo con ordine, però. Nella massima serie, sono diverse le compagini che hanno preso informazioni: Genoa, Sampdoria, Fiorentina, Hellas Verona, Cagliari e Lazio hanno attivato i propri radar. In cadetteria Monza, Brescia, Pisa e Lecce, mentre attenzione al Bari di De Laurentiis in terza categoria. Due società, in sinergia, sono però avanti a tutte: il duo Juventus-Sassuolo sembra essere in pole per accaparrarsi le prestazioni del 20enne.

Seguici Metropolitan Magazine

(credit foto – pagina Facebook Calcio Catania)

Back to top button