Metropolitan Today

Macchina da scrivere, 23 luglio 1829: William Burt ottiene il brevetto

Macchina da scrivere: è il 23 luglio 1829, quando, l’americano William Burt riceve il brevetto USA n. 5581X per una delle invenzioni che passerà alla storia. Ricordando la rivoluzionaria scoperta.

Macchina da scrivere, la rivoluzionaria invenzione

 Era il 23 luglio 1829, quando, l’americano William Burt riceveva il brevetto che attestava l’ufficialità della sua invenzione: la prima macchina da scrivere. Lo strumento in questione, si componeva di una scatola in legno di forma rettangolare: il funzionamento di quest’ultima, si aveva tramite la pressione di una leva rotante.

Macchina da scrivere, primo esemplare ideato da W.Burt - Photo Credits: web
Macchina da scrivere, primo esemplare ideato da W.Burt – Photo Credits: web

La pressione esercitata sulla leva, faceva in modo che le lettere di inchiostro entrassero in contatto con la carta, imprimendola. Il numero di linee battute sulla carta era visionato e conteggiato da un indicatore circolare posto nella parte anteriore della scatola rettangolare. I fogli di carta erano invece annessi ad una cinta fatta di tessuto – simile al velluto – che produceva movenze rotatorie quando la leva si abbassava.

Il ”tipografo” e le migliorie del prototipo di Burt

Le macchine da scrivere che utilizzano il carattere tipografico, furono definite col nome “tipografo”, proprio in seguito all’invenzione di Burt. Il primo prototipo fu, tuttavia, rudimentale: a tal proposito riscosse un esiguo successo sul piano commerciale. Le ragioni furono, principalmente, due: le enormi dimensioni dello strumento, quindi la poca praticità, e la lentezza del sistema di scrittura.

Remington No. 1, la macchina ideata da C. Scholes -Photo Credits: wikipedia
Remington No. 1, la macchina ideata da C. Scholes -Photo Credits: wikipedia

Questo primo originario esemplare fu fondamentale per lo sviluppo delle successive macchine da scrivere: importante l’apporto che diedero le figure di Giuseppe Ravizza e dell’americano Christopher Scholes, sulle migliorie fornite alle nuove versioni dello strumento. Scholes nel 1867, realizzò la prima macchina idonea alla produzione commerciale. La svolta, tuttavia, furono le macchine elettriche prodotte successivamente: nel 1950, infatti, l’Olivetti lanciò il celeberrimo modello Lettera 22.

Eventi storici del giorno

23 luglio 1926: la Fox Film acquista il brevetto per il Movietone, il sistema che permetteva di registrare l’audio da usare nelle pellicole. Mentre, è il 23 luglio 1930, quando un violento terremoto colpisce le provincie di Irpinia, Foggia e Potenza causando 1425 morti. Ventidue anni dopo, il 23 luglio 1952, entra in vigore il trattato CECA che porta alla nascita della Comunità europea del carbone e dell’acciaio: il documento in questione fu in vigore sino al 23 luglio 2002, quando la CECA fu inglobata dall’Unione Europea. Infine, il  23 luglio 2018, un grave incendio nelle vicinanze di Atene provoca 94 morti.

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button