Gossip e Tv

Massimiliano Morra è gay, le rivelazioni di Lele Mora

Scandali e scoop continuano a far impazzire il popolo della televisione e del web, Lele Mora conferma l’omosessualità di Massimiliano Morra e tutti gli scandali dell’Ares Gate.

Durante l’ultima puntata di Live – Non è la D’urso, Lele Mora ha fatto esplodere un’altra bomba a proposito della vita privata di Massimiliano Morra. “Non è gay”, ha dichiarato l’ex agente dei vip, “Ma ha avuto una storia con un uomo molto famoso che gli aveva promesso di fargli fare il Grande Fratello”.

Massimiliano Morra venne a Sanremo quando avevo la finale del più bello d’Italia e ha vinto. Ha lavorato tre anni con me e poi gli ho detto di andare da Tarallo se avesse voluto fare le fiction. Lui prima di passare ad Ares si è fermato da altre parti. Ha avuto una storia molto lunga con una persona molto conosciuta che gli ha promesso che prima o dopo gli avrebbe fatto il Grande Fratello, era un ragazzo. Me ne assumo le mie responsabilità. Dico quello di cui sono certo. Se sia stata una storia d’amore o di interesse non lo so. Stava con un uomo giusto, importante. Però Massimiliano non è gay. Ce ne sono tanti che non sono gay ma per arrivare a dei successi, a dei lavori, si concedono alle delizie di qualche produttore, di qualche altro signore. Sono certissimo di quello che dico, te lo confermo.

Adua del Vesco si è assunta la responsabilità di quello che ha detto in casa ammettendo che il suo ex in realtà è gay ma la reazione di lui qual è stata? Un bell’abbraccio per sancire la loro pace. Senza dubbio uno dei protagonisti del gossip degli ultimi giorni è Massimiliano Morra. L’attuale concorrente del Grande Fratello Vip 5 è stato infatti accusato da Adua Del Vesco, sua ex fidanzata, di essere gay. Quando però l’argomento è stato portato alla luce, l’attrice ha negato le sue dichiarazioni, tornando sui suoi passi. Ad intervenire così è stato Tommaso Zorzi, che ha raccontato come la Del Vesco avesse raccontato lo stesso pettegolezzo anche a lui in hotel prima dell’inizio del reality. Come se non bastasse nel corso dell’ultima puntata del programma, Massimiliano e Adua hanno ammesso come la loro storia sia stata finta, facendo dunque intendere come non ci sia mai stato nulla.

L’attore ha dichiarato di non esserlo ma qualcosa ancora non quadra e all’esterno della casa è scoppiata un’altra bomba che arriva direttamente dal profilo Instagram di Deianira Marzano e che oggi ha conquistato anche il pubblico di Mattino5. Federica Panicucciannuncia un possibile scoop citando proprio l’influencer e facendo vedere in onda i suoi video in cui sentiamo: “Mi è stato detto da una fonte che si è sempre parlato di una relazione di Massimiliano Morra con un farmacista sposato che avrebbe lasciato la sua famiglia per lui”.

I video di Deianira Marzano poi vanno avanti: “A noi che lui sia gay non ci interessa, non c’è niente di strano ma il problema è perché fingersi etero, di essere fidanzato con una ragazza e di fingersi vittima nella casa? Ci sono tanti messaggi da persone della zona che sanno del farmacista che ai tempi ha lasciato la sua famiglia per lui, questo farmacista è vivo e vegeto ed è pronto a dirlo”. Biagio d’Anelli è convinto che per dire alcune cose ci vogliono le prove: “Io ho la certezza che lui non sia gay perché ho parlato con Raffaele La Rocca che lo ha gestito per undici anni e ha avuto il problema contrario ovvero quello di allontanare le ragazze”.

Non sono solo i due ex fidanzati Adua e Massimiliano a essere coinvolti nel caso che ha al centro la casa di produzione Ares Film. Sempre Dagospia, a corredo del suo approfondimento sull’Ares Gate, ha intervistato Nancy Brilli, Giuliana De Sio ed Eva Grimaldi, con le prime due che hanno confermato di aver subito pressioni per fidanzarsi con un collega della stessa agenzia in concomitanza con il lancio di un film.

Sono tornate a galla inoltre vecchie storie poco chiare, come ad esempio la denuncia subita da Sabrina Ferilli dopo aver lasciato la Ares. E ancora: Lorenzo Crespi parla addirittura del coinvolgimento di politici, uomini potentissimi, 30 anni di Mediaset, chiedendo che Adua venga messa sotto protezione una volta uscita dalla casa del GF.

Senza dimenticare poi Gabriel Garko, protagonista di tante serie televisive di successo prodotte dalla Ares Film, come L’Onore e il RispettoNon è stato mio figlioRodolfo Valentino, ecc. Insomma, l’Ares Gate è deflagrato all’improvviso e, a meno di deplorevoli censure, farà parlare di sé ancora a lungo.

Back to top button