“Nemesi” (“The Assignment”), il revenge thriller di Walter Hill stasera in tv

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Nel 2016 arriva nelle sale il thriller di Walter Hill “Nemesi“. Il titolo originale è “The Assignment“, che meglio fa presagire ad un eventuale spettatore il tema al centro del film d’azione. Il nucleo da cui parte la narrazione è infatti una vendetta perpetrata sul corpo di un assassino: una chirurga plastica (Sigourney Weaver) decide di sottoporre l’omicida di suo fratello all’operazione di riassegnazione del sesso.

E qui torniamo al titolo e vediamo come le due versioni si sovrappongono perfettamente. La nemesi, la punizione che ristabilisce un ideale senso di giustizia, è una vendetta che passa per il corpo. Un’operazione che serve a liberare “dalla prigione maschilista” in cui si è sempre vissuti e dare una possibilità di redenzione.

Trailer di “Nemesi” (2016)

“Nemesi” e la trama oltre il tema d’attualità

Senza dubbio un revenge movie, “Nemesi” ha un intreccio che va oltre la trattazione del tema del genere e della riassegnazione del sesso, che pur entra inevitabilmente nella linea narrativa.

La persona che subisce la sadica punizione è il sicario Frank Kitchen che scopriamo essere stato pagato per uccidere il fratello della chirurga estetica Rachel Kay. Questa si vendica con la suddetta operazione quasi a pensare di poter rieducare l’assassino attraverso il suo corpo.

Quando Frank si risveglia e si scopre allo specchio in un volto di donna (Michelle Rodriguez) deve fare i conti con la tortura psicologica a cui è stato sottoposto e con l’inarrestabile sete di vendetta che lo anima.

Per scoprire dove conduce questo thriller in cui la vendetta è doppia, “Nemesi” sarà trasmesso stasera alle 21.20 su Rai4.

Debora Troiani

Seguici su Twitter, Instagram e Facebook!