Musica

Noel Gallagher e la nostalgia degli Oasis

Adv

Chitarrista e cantautore degli Oasis, Noel Gallagher ha svolto un lavoro straordinario nel plasmare la musica rock britannica dagli anni ’90. La mente dietro i più grandi successi del gruppo, che attingevano in egual modo sia allo stile degli Who che alle melodie dei Beatles. La scrittura delle canzoni, grazie a Noel hanno contribuito a mantenere la posizione della band nelle classifiche.

Le tensioni all’interno del gruppo raggiunsero un livello di saturazione nell’agosto 2009, che costrinse Noel a lasciare gli Oasis. Noel Gallagher è cresciuto nei sobborghi di Manchester, in Inghilterra. Vittima di violenza domestica, da parte del padre, grazie al coraggio della madre, si separarono nel 1982. Noel ha continuato ad avere un’infanzia difficile, venendo espulso da scuola all’età di 15 anni e sviluppando una cattiva reputazione in constante contrasto con la legge.

Noel Gallagher e la nascita degli Oasis

In questo periodo, contraddistinto da sregolatezza e intolleranza, Noel Gallagher scoprì l’amore per la musica rock. Iniziò a suonare la chitarra e a scrivere i suoi primi brani, alcuni dei quali divennero i suoi successi futuri, come “Live Forever“. All’inizio dei vent’anni, Noel era diventato abbastanza sicuro delle sue capacità e decise di fare un’audizione per gli Inspiral Carpets, una band di Manchester. Non ottenne il lavoro ma seguì la band in tour come roadie.

Al suo ritorno a casa, in seguito al tour nel 1991, Noel apprese che suo fratello aveva fondato una band. Egli allora si propose come chitarrista e cantautore, da questo momento in poi si formarono gli Oasis. Due anni dopo, il gruppo ottenne un contratto di sei album con la Creation Records e iniziarono a registrare il loro album di debutto. Gli Oasis da subito ebbero un immediato successo, “Definitely Maybe”, nel 1994, divenne l’album di debutto più venduto nel Regno Unito.

I successi degli Oasis

Il secondo album degli Oasis, “(What’s the Story) Morning Glory?”, è stato pubblicato più di un anno dopo il primo debutto e ha portato la band a livelli ancora più alti, ottenendo diverse certificazioni “platino”. Noel Gallagher ha scritto tutte le canzoni del disco, inclusi successi internazionali come “Champagne Supernova“, “Some Might Say” e “Wonderwall“. Il titolo di questo brano è stato preso come ispirazione dalla colonna sonora di un film degli anni Sessanta, scritta da George Harrison dei Beatles. Ciò che il brano trasmette immediatamente è uno scorrere inarrestabile di sentimenti ed emozioni. La fragilità del cuore umano cantato in una canzone che cerca di comunicare a parole ciò che sente.

Gli Oasis divennero esponenti del movimento “brit-pop”, aprendo la strada a tante altre band più giovani, in seguito soprannominate “Noelrock“, termine che rendeva omaggio all’influenza di Noel sull’intero genere. Gli Oasis hanno iniziato a non essere più mainstream con “Be Here Now” del 1997, e da li a poco tempo il gruppo subì una serie di variazioni per quanto riguarda la formazione, a tal punto che nei primi anni 2000, divennero un trio.

La fine di un percorso: lo scioglimento della band

All’inizio del secondo decennio Noel Gallagher lasciò i suoi doveri di autore di canzoni degli Oasis. Liam iniziò a contribuire con il proprio materiale e Noel a cantare come voce solista. Le tensioni tra i fratelli divennero sempre più insopportabili e Noel decise di lasciare la band il 28 agosto 2009. Noel, si prese un periodo di pausa non sono dagli Oasi ma dal pubblico, fino al 2011 con un nuovo progetto. “High Flying Birds” di Noel Gallagher, che presto si posizionò in cima alle classifiche nel Regno Unito. Egli poi ritornò nella scena musicale nel 2014 con il singolo “In the Heat of the Moment”.

Il successo di Noel Gallagher non terminò con gli Oasis, ma riprese la spinta necessaria grazie ai High Flying Birds: il cui ultimo album, “Who built the moon“, risale al 2017. Noel ha recentemente rivelato di aver finito di scrivere le canzoni che faranno parte della tracklist del nuovo album che uscirà prima di Natale. “Trying To Find A World That’s Been And Gone”, è il titolo del nuovo brano, al momento è stata resa disponibile solo un breve frammento della traccia. Il testo e la musicalità rimandano al brit-pop originario degli Oasis, ma con una melodia colma di sentimenti in pieno stile Noel Gallagher.

Silvia Colaiacomo

Related Articles

Back to top button