Football Americano

Ron Rivera licenziato, che ne sarà dei Panthers?

Adv

Il futuro di Ron Rivera ai Panthers è giunto alla sua fine prematura, che ne sarà quindi del futuro della squadra e di Cam Newton?

Il proprietario dei Panthers, David Tepper, alcune settimane fa aveva detto che da parte sua la mediocrità non sarebbe stata tollerata. Forse era stato un monito per Ron Rivera o forse era semplicemente solo frustazione dopo l’ennesima sconfitta subita.

La domanda è: perché licenziarlo?

Alcune settimane fa vi avevamo parlato del futuro di Cam Newton e di come le “prodezze” di Allen non fossero una punta di diamante, ma più una perla un po’ appannata.

L’imabarazzante sconfitta contro i Falcons per 29 a 3 e la partita persa contro i Redskins di domenica per 29 a 21, con conseguente esclusione dai playoff per i Panthers, non ha sicuramente giovato alla situazione, che li ha posizionati ad un risultato in stagione di 5-7.

Questi ultimi fatti non hanno permesso a Tepper di dormire sonni tranquilli nelle ultime due settimane e la situazione del Coach è balenata ben chiara nella sua testa.

Sebbene Rivera sia stato nominato per due volte Coach dell’anno in NFL ed abbia portato i Panthers al SuperBowl nel 2015, il suo curriculum complessivo in 9 stagioni è stato mediocre, a quanto sembra.

Il suo tabellino dice che ha vinto solo in 3 stagioni, ma mai consecutivamente. Inoltre era sul punto di perdere i playoff per la seconda stagione consecutiva e per la terza volta in quattro anni da quando perse il SuperBowl numero 50 a Denver.

Oltre a questo, il suo record è stato di 12 vittorie e 16 sconfitte da quando Tepper spese una cifra record per acquistare i Panthers nel 2018 a 2,275 miliardi di dollari.

Si può quindi dire che sul futuro di Rivera abbiamo già delle risposte, ma cosa ne sarà ora dei Panthers?

La gestione della squadra fino alla fine della stagione verrà data in mano a Perry Fewell, ex coach dei Buffalo Bills alla fine della stagione del 2009, che attualmente era il coach in seconda a Rivera, per lui dunque l’esperienza non manca.

In supporto, come Special Assistant a Fewell, sarà incaricato l’attuale coordinatore offesivo Norv Turner, grande amico di Rivera tra l’altro. Per il coordinamento offensivo invece l’incarico passerà a Scott Tuner, che ricopriva prima il ruolo di coach dei quaterbacks.

Risolto quindi l’inghippo allenatori, non resta che pensare al prossimo, ossia i Quaterback. A 4 partite dalla fine della regualr season la domanda che abbiamo posto qualche settimana fa rimane.

Cam Newton verrà preso nuovamente in considerazione?

Tutto questo dovrà essere valutato dal nuovo coach che verrà. Vi avevamo già detto che il QuaterBack, ex MVP, sarebbe stato valutato a fine stagione, a conclusione del periodo di recupero dal piede malandato.

Una cosa che lo stesso Tepper aveva dichiarato, dato che lui stesso aveva definito Cam come uno dei TOP quaterback della lega in stato di salute ottimale.

Il nuovo coach dovrà quindi decidere se virare su un QB statico o su un QB più dinamico, come Cam Newton si è sempre dimostrato e si dimostrerà in caso di guarigione.

Sicuramente questa è la decisione più spinosa da dover affrontare alla fine di questa stagione, oltre a ricostruire anche altre linee del campo a livello di squadra.

Questo però lo avevamo già visto fare dal General Manager Dave Gettleman nel 2015, quando i Panthers chiuserò la stagione con 15 vittorie ed 1 sconfitta ed un viaggio verso il SuperBowl!

Foto in copertina: Getty images, Streeter Lecka

Leggi anche: Dwayne Haskins ed il selfie a fine partitaLamar Jackson è soprendente anche sotto la pioggia

Autore: Nicola Corradin

Adv
Adv

Nicola Corradin

Sistemista Web ed appassionato di Football Americano. Nerd dal 1999 ed Androidiano convinto.
Adv
Back to top button