Basket

Simone Fontecchio, esordio con gli Utah Jazz: ecco come è andata

È arrivato, finalmente, il grande giorno per Simone Fontecchio. Dopo essere stato uno dei migliori giocatori di EuroBasket 2022 tra le fila della Nazionale italiana di pallacanestro guidata da Gianmarco Pozzecco, il ventisettenne pescarese si è aggiudicato un contratto importantissimo con gli Utah Jazz, compagine che partecipa al campionato di NBA, il più bello e competitivo nell’universo del basket internazionale. Adesso, l’azzurro ha esordito con la maglia viola della sua nuova squadra americana: un sogno che si è avverato.

Esordio, finalmente, per Simone Fontecchio con la compagine di NBA

(Credit foto – pagina Facebook Basketinside.com)

Un piccolissimo antipasto che vale, però, una carriera intera: Simone Fontecchio ha messo insieme appena nove minuti in campo nella sfida tra Utah Jazz e Toronto Raptors condendo la sua prestazione con 5 punti (1/3 al tiro, 3/4 ai liberi), vivendo così un vero parquet NBA.

È stata un’estate molto importante per me. È stato incredibile firmare con i Jazz, è stato un sogno che si è avverato – aveva detto il cestista italiano qualche settimana fa, quando era diventato ufficiale il suo ingaggio in NBA . Sin da quando ero un bambino ho sempre sperato di poter giocare in NBA. È stato un viaggio molto lungo. Ora ho quasi 27 anni. Ci sono stati momenti in cui questo sogno sembrava difficile da realizzare, ma ora sono felicissimo di essere qui. So di avere molto da imparare, ma mi sento pronto e preparato. Come sono arrivato ai Jazz? Il mio agente ha fatto tutto il lavoro. Ma anche Danny Ainge ha avuto un ruolo molto importante per farmi firmare. Sono molto grato per questa opportunità, e farò tutto quello che potrò per aiutare la squadra“.

(Credit foto – pagina Facebook Basketinside.com)

Seguici su Google News

Back to top button