MovieNerd

Stranger Things 5: il culmine di tutte le altre stagioni

Con uno scontro epico tra gli abitanti di Hawkins e Vecna, impossessatisi dell’intera città, le avventure nel Sottosopra di Stranger Things 5 volgeranno al termine.

La stagione 5 di Stranger Things è stata definita dai fratelli Duffer e dal produttore esecutivo Shawn Levy: il culmine delle precedenti. Le prime quattro stagioni di Stranger Things sono disponibili su Netflix.

La lettera dei fratelli Daffer: «Sette anni fa abbiamo pianificato l’intero arco narrativo di Stranger Things»

I fratelli Duffer, la lettera ai fan di Stranger Things -Photo Credits: ciakmagazine.it
I fratelli Duffer, la lettera ai fan di Stranger Things -Photo Credits: ciakmagazine.it

I fratelli Daffer in una lettera aperta ai fan, pubblicata dall’Hollywood Reporter, hanno scritto:

«Sette anni fa abbiamo pianificato l’intero arco narrativo di Stranger Things. All’epoca, avevamo previsto che la storia sarebbe durata dalle quattro alle cinque stagioni, ma la trama si è rivelata troppo complessa per essere raccontata in quattro. Come vedrete, ora stiamo correndo verso il gran finale. Idealmente avremmo girato Stranger Things 4 e 5 una dopo l’altra, ma non è stato fattibile. Vogliamo chiudere il cerchio».

Matt Duffer in un’intervista a Entertainment Weekly, senza sbottonarsi sul significato delle sue parole, avrebbe voluto dire che: gran parte del cast di Stranger Things 4 verrà “eliminato” molto rapidamente nel corso dei primissimi episodi della quinta stagione. Ross Duffer a TV Line, ha rivelato anche che l’ultima stagione della serie sarà ambientata solo ad Hawkins. Questo lascia ben intuire come la cittadina e il Sottosopra siano ormai diventati un tutt’uno. Nel corso dell’intervista, i creatori dello show, hanno raccontato di voler tornare alle radici di Stranger Things 1. Soprattutto per quanto riguarda i personaggi preferiti della serie.

I Duffer Brothers: l’annuncio del salto temporale di Stranger Things 5

Attualmente non è trapelato nulla in merito alla trama della quinta stagione di Stranger Things, la cui data di uscita non è stata ancora annunciata. Come rivelato dai Duffer Brothers, assisteremo ad un salto temporale rispetto alle stagioni precedenti.

Il motivo di ciò, potrebbe forse essere, quello di andare incontro all’età degli attori protagonisti. Raggiunti i 20 anni, sembrano essere sempre più lontani dal periodo dell’adolescenza.

Le parole dei registi di Stranger Things 5: « Quello che stiamo cercando di fare è tornare un po’ all’inizio, in una sorta di tono da stagione 1»

Ai registi, durante un panel al Tudum Theatre di Los Angeles, è stato chiesto se ci saranno nuove influenze della cultura pop degli anni ’80 nell’ultima stagione, in maniera simile a quanto fatto con A Nightmare on Elm Street, e con il suo cattivo Freddy Kreuger ha fatto con la stagione 4:

La stagione 5, per come la vediamo, è una specie di culmine di tutte le altre stagioni, quindi ha preso un po’ da ognuna delle precedenti. Penso che quello che stiamo cercando di fare sia tornare un po’ all’inizio, in una sorta di tono da stagione 1. Ma anche in termini di scala, è più allineato con ciò che è stata la 4. Quindi, speriamo, abbia un po’ di tutto“.

In seguito, ai due registi, si è poi aggiunto Shawn Levy. Ha detto che l’equilibrio che i Duffer cercano è quello che stanno riuscendo a raggiungere:

Sono paralizzato dalla paura di rovinare qualsiasi cosa, ma devo dire che se lo show è diventato così famoso e i personaggi sono diventati così iconici, se sono così anni ’80, il soprannaturale e il genere, se la serie parla di queste persone è merito dei Duffer. Perché tutto riguarda questi personaggi. La quinta stagione si sta già occupando così chiaramente di queste storie, perché è sempre stata la linfa vitale di Stranger Things“.

I personaggi di Stranger Things

La serie tv in streaming su Netflix ci ha fatto scoprire personaggi oggi amatissimi.

Ricordiamo: Millie Bobby Brown: protagonista anche dei due film dedicati a Enola Holmes, nel cui cast compare anche Henry Cavill. Finn Wolfhard nei panni di Mike, Gaten Matarazzo che interpreta Dustin, Noah Schnapp che nella serie è Will, Joe Keery: Steve nella serie, Sadie Sink che è Max e, last but not least, Joseph Quinn che in Stranger Things 4 ha interpretato il compianto Eddie Munson, protagonista di un possibile comeback anche nella final season.

Rivelato il titolo di Stranger Things 5

Gli sceneggiatori della serie, in occasione dello Stranger Things Day 2022 del 6 novembre, hanno condiviso con i fan un importante indizio. Hanno rivelato il nome del primo episodio della quinta stagione.

Il titolo sarà The Crawl, la cui traduzione in italiano potrebbe essere sia “strisciare” così come “gattonare”, ma anche “vespaio”. Tutti termini che fanno presagire solo sventure o sicuramente peripezie che i giovani protagonisti, ormai accerchiati da Vecna, insinuatosi in ogni angolo della città, dovranno affrontare.

Mariapaola Trombetta

Seguici su Google News

Back to top button