Super Bowl LIII: i Patriots sul tetto del mondo, battuti i Rams 13-3

Questa notte, al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, i New England Patriots hanno sconfitto i Los Angeles Rams durante un match molto combattuto e terminato 13-3 a favore del team di Robert Kraft. Per New England è il sesto titolo della storia.

I New England Patriots sono di nuovo sul tetto del mondo.

Il match è stato letteralmente il contrario del Super Bowl dello scorso anno, nel quale il punteggio finale fu di 41-33 e gli attacchi diedero vita ad uno spettacolo incredibile per i tifosi.

Quest’anno sono state le difese ad impadronirsi del gioco: infatti, c’è stato un solo touchdown durante l’incontro.

1° Quarto

Poche le emozioni durante il primo quarto di gara.
Brady è riuscito a completare sei passaggi, per un totale di 84 yard. Ha anche subito un intercetto, messo a segno da Littleton su deviazione di Coleman, durante un tentativo di lancio verso Hogan.

Entrambi i team non riescono ad essere incisivi. New England ha la possibilità di portarsi in vantaggio con un field goal da 46 yard, ma Gostkowski manda a lato.

2° Quarto

La coppia Brady-Edelman riesce a guidare New England all’inizio del secondo quarto di gara. 39 le yard guadagnate dal team di Foxbourough che riesce a portarsi in vantaggio grazie a Gostkowski: suo il field goal messo a segno da 42 yard.

Le squadre rientrano negli spogliatoi col risultato di 3-0.

3° Quarto

I Rams riescono a guadagnare terreno dopo il rientro in campo. Il team di Los Angeles va vicinissimo al vantaggio con Cooks, il quale non riesce a bloccare un lancio di Goff proprio nella end zone dei Patriots.
 
Hightower mette a segno un sack nei confronti di Goff al terzo drive, costringendo i Rams ad un field goal da 53 yard. Proprio da questo, Greg Zuerlein riesce a riportare il risultato in parità.

Il terzo quarto si conclude quindi sul 3-3.

4° Quarto

Bisogna attendere l’ultimo quarto di gara per vedere un touchdown.
L’attacco di New England si scatena, con Brady che riesce a trovare prima Edelman e poi Gronkowski grazie ad un lancio di 29 yard ricevuto dal tight end sulla linea delle 2 yard dei Rams.

È da qui che Sony Michel riesce a raggiungere la end zone e a mettere a segno l’unico touchdown dell’incontro. È 10-3 per New England, grazie anche alla trasformazione di Gostkowksi.

Sul finale di gara è ancora Gostkowksi ad essere incisivo, con un field goal da 41 yard che assicura il risultato sul 13-3 per New England.

Per i Rams non è serata, con Zuerlein che manda a lato il field goal da 48 yard. È l’ultima occasione per il team di Los Angeles

Il Super Bowl finisce così, col risultato di 13-3.

StatistichePatriotsRams
1° Down2214
Yard Totali407260
Drive Totali1312
Passing Yard253198
Rushing Yard15462
Intercetti 11
Possesso33:1026:50

MVP: Julian Edelman (NE)

Curiosità

1) È il sesto Super Bowl che i Patriots riescono a vincere senza mettere a segno alcun touchdown nel primo quarto di gara.

2) I Patriots sono riusciti ad eguagliare il record degli Steelers di 6 Super Bowl vinti.

3) È stato il Super Bowl con il minor numero di punti messi a segno dalle due squadre: 16. Il  precedente record risaliva al Super Bowl VII, giocato tra Dolphins e Redskins e terminato col risultato di 14-7 (21 in totale).

4) Per Brady è stato il nono Super Bowl giocato in carriera, più di ogni altro quarterback della storia dell’NFL.

5) Belichick, 66 anni, è l’head coach più anziano a vincere il Super Bowl. Il precedente record era di Tom Coughlin (NY Giants, 65 anni)

Leggi anche: Super Bowl LIII: 17 anni dopo l’inizio della Patriots Era

Foto in copertina: Patrick Semansky/AP

© RIPRODUZIONE RISERVATA