16.5 C
Roma
Aprile 17, 2021, sabato

The brick e il primo cellulare della storia

- Advertisement -

Oggi il telefono cellulare, che ormai ha sempre più funzioni, è praticamente un’estensione del nostro braccio. Tra abusi di tecnologie e rivoluzioni scientifiche, quasi tutti ne subiamo il fascino e quantomeno ne possediamo uno. Il 6 Marzo del 1983 inizia questa lunga storia. Il primo cellulare viene messo in commercio, anche se ha un costo proibitivo e le sue dimensioni sono davvero ingombranti. Non a caso viene soprannominato “The brick“, il mattone.

Il primo cellulare Motorola

E’ il 6 Marzo del 1983 quando viene messo in commercio il primo telefono cellulare della storia. Già negli anni ’50 diversi esperimenti avevano portato alla creazione di apparecchi simili, ma niente di portatile e soprattutto di efficace come il cellulare. Nonostante le sue dimensioni poco pratiche, circa 25 centimetri di altezza per un peso di 800 grammi infatti, il cosiddetto The brick (il mattone) era portatile.

Già dieci anni prima partirono i suoi studi, ma solo nel 1983 la Motorola riuscì a ultimare questo modello da mettere in commercio. Il prezzo stellare era davvero proibitivo, ma la rivoluzione del resto era enorme. Il DynaTAC, acronimo di Dynamic Adaptive Total Area Coverage viene partorito dalla mente di Martin Cooper. Questo iniziale modello, dotato di lunga antenna e tasti era pensato solo per invio e ricezione di chiamate.

Il 6 Marzo 1983 viene lanciato il primo cellulare. Photo credits: telefonino.net
Il 6 Marzo 1983 viene lanciato il primo cellulare. Photo credits: telefonino.net

Il 6 Marzo nella storia

Il 6 Marzo del 12 a.C. le fonti riportano che Ottaviano Augusto viene proclamato Pontefice Massimo a Roma e nello stesso giorno il culto di Vesta si insedia nel Palatino. Lo stesso giorno di molti secoli dopo, nel 1521 Ferdinando Magellano sbarca sull’isola di Guam, scoprendo un nuovo tesoro della terra. Nel 1853 invece un grande fiasco viene messo in scena per la prima volta al teatro La Fenice di Venezia: La Traviata, destinata a diventare un capolavoro, ma negli anni.

Il 6 marzo del 1902 si registra anche la fondazione della squadra che ha vinto più Coppe dei Campioni nella storia del calcio: il Real Madrid. Nel 1945 in Romania viene formato il primo governo dopo la Seconda Guerra Mondiale. Infine, nel 1975 in Italia, una grande rivoluzione viene sancita, con l’abbassamento della maggiore età da 21 anni a 18.

Nati oggi

Il 6 Marzo del 1475 nasce a Caprese, in provincia di Arezzo, Michelangelo Buonarroti uno dei maggiori artisti della storia di tutti i tempi. Solo qualche anno più tardi, nel 1483 nasce Francesco Guicciardini, politico, storico e scrittore italiano.

Nello stesso giorno ma del 1927 un altro grande viene al mondo: Gabriel Garcìa Marquez autori di capolavori come Cent’anni di solitudine o L’amore ai tempi del colera. Il 6 Marzo del 1937 nasce anche Valentina Tereshkova, la prima astronauta donna ad andare nello spazio.

Morti oggi

Si spegne nel 1836 Davy Crockett militare, avventuriero ed eroe popolare del far west statunitense. Muore il 6 Marzo del 2007 il celebre filosofo e sociologo francese Jean Baudrillard, autori di illuminanti scritti, pietre miliari della saggistica del XX secolo. Infine il 6 Marzo del 2014 muore Manlio Sgalambro filosofo e scritto italiano.

Claudia Sferrazza

Seguici su

Facebook

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -