The Leading Guy si è presentato al grande pubblico lo scorso maggio, quando con la sua chitarra ha aperto i concerti del tour teatrale di Elisa

Il 2019 è stato un anno d’oro per The Leading Guy: il 3 maggio esce il suo secondo album in studio, Twelve Letters, prende parte del tributo a Fabrizio De Andrè interpretando il brano Se ti tagliassero a pezzetti, primo in italiano per il cantautore. Elisa lo sceglie come opening act del suo Diari Aperti Nei Teatri, dove incanta l’attesa per l’artista friulana con chitarra e voce.

Il nuovo anno si è aperto con il nuovo singolo, Per Non Andare Via, lanciato lo scorso 24 gennaio, e pochi giorni dopo da Firenze è partito il primo tour di Simone (The Leading Guy, ndr) con la fullband. Conosciamo meglio l’artista, ripercorrendo la sua carriera.

Il suo primo album, Memorandum del 2015, cattura l’attenzione degli addetti ai lavori, che lo collocano tra i migliori album dell’anno. Il brano Behind The Yellow Field farà parte della colonna sonora della fiction Tutto Può Succedere. Si esibisce come opening act di Jack Savoretti, Max Gazzè, Niccolò Fabi e Two Cellos e sui palchi del No Borders Music Festival a Tarvisio, alla Cavea dell’Auditorium Parco Della Musica ed al Ferrara Sotto Le Stelle. Nel 2018 arriva il singolo Land Of Hope per Sony che è entrato nella Viral50 di Spotify

La setlist

Sense of awe

Black In my town

Click clock

Carry on

To see as the good sees

The temple

While the dogs are barking

Mr wolff

Melville P

er non andare via

Se ti tagliassero a pezzetti

Oh Father/Can you hear me

One of them

Land of hope

Behind the yellow field

Oh brother

Times Devil in my arms

Dream of

La nostra photogallery è a cura di © Emanuela Vertolli

© RIPRODUZIONE RISERVATA