Cinema

Christopher Walken, il celebre attore di culto compie 77 anni

Oggi 31 Marzo compie 77 anni Christopher Walken, uno degli attori più amati negli ultimi decenni. Un attore di culto, sui generis, che ha lavorato con i migliori registi interpretando ruoli che spaziano dall’ironia alla paura. Basti pensare al fratello con istinti suicidi di Annie Hall nel capolavoro di Woody Allen, “Io e Annie”, o al professionista della roulette russa de “Il cacciatore”.

Nato a New York nel 1943, Walken iniziò la sua carriera come ballerino. Sua madre, poiché desiderava per lui e per i suoi due fratelli un futuro nel mondo dello spettacolo, li iscrisse a diversi corsi di danza per prepararli ai provini dei musical. Lezioni che poi torneranno utili diversi anni dopo per il celebre videoclip di “Weapon of Choice”, canzone di Fatboy Slim.

Christopher Walken.
Christopher Walken giovanissimo talento.
Fonte: mashable.com

Nel 1969 debutta al cinema con “Me and My Brother“, diretto dal regista Robert Frank. Poi la sua carriera decolla con la partecipazione al film dell’eclettico Woody Allen “Io e Annie” in cui interpreta il fratello aspirante suicida della protagonista. L’apice della sua carriera viene raggiunto nel 1978, quando recita nel film “Il Cacciatore”, diretto da Micheal Cimino, a fianco del mitico Robert De Niro. La sua potente interpretazione di un veterano del Vietnam con disturbi mentali gli valse lOscar al miglior attore non protagonista.

Nel 1981 un tragico evento lo sconvolge profondamente, la misteriosa morte dell’attrice Natalie Wood. Proprio durante il soggiorno sullo yacht dell’amico Robert Wagner, la moglie di quest’ultimo, Natalie Wood viene ritrovata morta misteriosamente. Una vicenda mai chiarita sulla quale ancora oggi sono addensati molti dubbi.

Christopher Walken
Christopher Walken vincitore dell’Oscar miglior attore non protagonista.
Fonte: www.oscar.org

La carriera di Walken, però, non si arresta, continuando brillantemente. L’attore, infatti, nel 1983 prende parte a “La zona morta“, tratto da un romanzo di Stephen King e diretto da David Cronenberg e “Milagro“, diretto da Robert Redford del 1988. Nel 1986 era stato scelto da Woody Allen per il ruolo di David in “Hannah e le sue sorelle“, ma dopo pochi giorni di riprese abbandonò il set per delle divergenze con il regista.

Negli anni novanta diventa un attore di culto. Tim Burton lo ingaggia per “Batman – Il ritorno” e per “Il mistero di Sleepy Hollow”, in cui recita a fianco di Johnny Depp, e Quentin Tarantino lo vuole nel cast di “Pulp Fiction”. Instaura un rapporto professionalmente speciale con Abel Ferrara, regista underground. Con lui girerà “King of New York”, “The Addiction”, “Fratelli” e “New Rose Hotel”.

Christopher Walken.
Christopher Walken.
fonte: port.hu

Nel 2003 è il volto di Frank Abagnale Sr. nella pellicola diretta da Steven Spielberg “Prova a prendermi”, per cui riceve la candidatura all’Oscar. Da lì in poi la sua carriera va verso la commedia, con ruoli in film come “2 single a nozze”, “Hairspray” e “Una vita da gatto”. Nel mezzo, però, compare anche nel film di Clint EastwoodJersey Boys“.

Continuaci a seguire su MMI e Il Cinema di Metropolitan !

Adv

Related Articles

Back to top button