Games

Ghost of Tsushima: hardware PS4 oltre i limiti?

Lo State of Play di Ghost of Tsushima di qualche giorno fa è stato il più visto di sempre fino ad oggi, totalizzando oltre 1,3 milioni di visualizzazioni totali. Tale risultato potrebbe essere giustificato, stando alle parole del colosso Digital Foundry, perché il nuovo lavoro di Sucker Punch spingerebbe PS4 “verso i suoi limiti assoluti”.

La rivista digitale specializzata in tecnologia ha infatti analizzato i 18 minuti di gameplay, rimanendo piacevolmente impressionata riguardo alla direzione artistica del gioco e al taglio registico dell’opera, che con la modalità con filtro in bianco e nero chiaramente ispirata ai lavori del regista giapponese Akira Kurosawa, riesce a far immergere totalmente il giocatore nel Giappone del XIII secolo.

Non solo, anche la fisica del gioco ha stupito gli analisti. A tal proposito, menzione d’onore viene fatta per la realizzazione del vento, quasi un co-protagonista dell’avventura: non si limita a rendere spettacolare il movimento degli elementi ambientali, come gli alberi, l’erba e lo stesso mantello del samurai Jin Sakai, ma diviene un vero e proprio elemento di gameplay, in quanto dovremo inseguire le sue folate per raggiungere luoghi d’interesse sulla mappa e per scoprire nuove missioni secondarie.

Ghost of Tsushima - Photo Credit: Web
Ghost of Tsushima – Photo Credits: Web

Ghost of Tsushima reggerà il passo fino all’uscita di PS5…

Nonostante il video dello State of Play sia stato apprezzato da 74 mila persone e nonostante le lodi di Digital Foundry, dobbiamo chiederci se l’uscita di PS5, ad oggi annunciata verso la fine del 2020, non possa ridimensionare l’impatto visivo del titolo Sucker Punch. Nonostante infatti i titoli usciti all’inizio di una nuova generazione non siano ancora ottimizzati al meglio, e certamente non riusciranno ad ottenere i risultati ammirati nella Tech Demo dell’Unreal Engine 5 mostrata dai ragazzi di Epic qualche giorno fa, basterà aspettare qualche anno per poter osservare dei risultati ancora più stupefacenti.

L’analista videoludico indipendente Benji-Sales ha sommato i dati delle visualizzazioni del video gameplay di Ghost of Tsushima su tutte le piattaforme, e ha quindi realizzato una possibile proiezione delle future vendite del titolo che potrebbero raggiungere le 6 milioni di copie tra PS4 e PS4 Pro.

…ma venderà davvero così tanto?

Eppure, nonostante il grande entusiasmo, sono emersi in rete anche numerose dubbi e critiche. Innanzitutto il primo capo di accusa è stata l’eccessiva somiglianza ad un Assassin’s Creed. Nonostante un titolo Ubisoft ambientato in Giappone sia richiesto a gran voce dai fan da molti anni, le meccaniche di gioco molto simili che potrebbe presentare Ghost of Tsushima hanno fatto storcere il naso a parecchi giocatori, soprattutto vista l’imminente uscita di Valhalla.

Non solo, anche le somiglianze ad altri titoli Open World come Breath of the Wild e The Witcher 3 non sono andate giù a tutti gli utenti, preoccupati che il nuovo titolo Sucker Punch possa essere un mix non ben riuscito dei titoli sopracitati, oltre al fatto che l’intelligenza artificiale dei nemici visti durante lo State of Play non è sembrata brillare.

E voi cosa ne pensate? Ghost of Tsushima si imporrà come l’ultimo grande titolo PS4 o non riuscirà a vendere come prospettato?

Seguici su: Facebook e Instagram!

Adv

Related Articles

Back to top button