Cinema

Il coronavirus rinvia “I miserabili” di Ladj Ly

Il 12 marzo era il giorno previsto per l’uscita in Italia, dopo il primo rinvio, dell’atteso film “I miserabili” di Ladj Ly. Si tratta della trasposizione cinematografica in chiave moderna del famoso omonimo romanzo di Victor Hugo, ispirata alle rivolte nelle banlieue parigine del 2005. Il film tra l’altro aveva vinto il Premio della Giuria all’ultimo Festival di Cannes ed era in corsa agli Oscar 2020 come miglior film straniero.

L’uscita impossibile del film i I miserabili

I Miserabili doveva uscire in Italia il 12 gennaio 2020 ma era stato rinviato nella giornata di oggi. Ora, a causa della chiusura delle nostre sale cinematografiche per l’emergenza coronavirus, è stato nuovamente destinato a data da stabilirsi. Un vero peccato per un film molto atteso che aveva persino trionfato agli ultimi Cesar conquistando tra l’altro il premio come miglior film. Non è pero il solo che è stato colpito dall’emergenza coronavirus.

Il trailer di I miserabili

Gli altri film cancellati dal coronavirus

Nelle prime settimane di marzo avrebbe dovuto assistere alla proiezione di molti bellissimi film. Erano attesi in questo mese. oltre al già citato “I miserabili”, erano previste in questi giorni le uscite del film di denuncia “Bombshell” con il trio Charlize Theron, Margot Robbie e Nicole Kidman, del live action Disney Mulan e di “Un amico straordinario” con Tom Hanks. Non mancavano neanche uscite cinematografiche italiane come il sequel di “Non ci resta che il crimine”, “Ritorno al crimine”. Questi si aggiungono ad altri film già annullati a febbraio come “Si vive una volta sola” di Carlo Verdone e il nuovo capitolo di James Bond “No time to die”, slittato al 12 novembre.

Il trailer di Un amico straordinario

La chiusura delle sale cinematografiche ed un futuro incerto

La chiusura dell sale cinematografica a causa del coronavirus lascia gli esercenti italiani in futuro molto incerto. Ci si domanda cosa succederà dopo il 3 aprile e se la programmazione cinematografica potrà riprendere normalmente riproponendo film attesi che ora sono slittati.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button