Food

Erbe aromatiche, l’ingrediente essenziale

Le erbe aromatiche sono un ingrediente essenziale per arricchire ogni tipo di ricetta e renderla unica. Preziose, profumate e ricche di personalità; sono un alleato importante nella preparazione di piatti gourmet ma anche per impreziosire i pranzi fatti in casa.

Un vero e proprio patrimonio della cucina mediterranea. Quindi ampio spazio a basilico, rosmarino, timo, maggiorana e non solo per dare gusto e carattere anche alla ricetta più semplice. Sono perfette dai primi piatti fino ai secondi di carne o pesce e alle verdure. Si chiamano erbe aromatiche perché sono ricche di oli essenziali e a differenza delle spezie, si usano fresche e non secche. Sono protagoniste di molti piatti famosi come il pesto alla genovese o il sugo al basilico ma si possono utilizzare in mille altri modi.

Erbe aromatiche, quali scegliere

Conosciamo insieme le erbe aromatiche maggiormente utilizzate in cucina:

Basilico: prodotto tipico ligure, in Italia ne esistono ben 40 varietà

Salvia: Come il  rosmarino è uno degli aromi più usati in cucina e ha proprietà antisettiche, digestive e calmanti

Rosmarino: pianta tra le più conosciute e utilizzate, tipica del Mediterraneo

Origano: ne esistono pensate ben quattro varietà; comune, meridionale, maggiorana e siciliano

Erba cipollina: un sapore simile ad un mix di aglio e cipolla, perfetta per i secondi di pesce.

Menta: in Italia ne esistono 40 varietà proprio come il basilico. Perfetta dai primi fino al dolce

Maggiorana: più delicata dell’origano è originaria dell’Africa nord orientale ed è un toccasana contro lo stress

Finocchietto: nasce spontaneamente nel sud Italia ed è tipico della macchia mediterranea

Anice: originaria dell’Asia, di questa pianta si utilizzano semi e frutti

Tra gli ultimi trend c’è quello della coltivazione di piante aromatiche in vaso su balconi o terrazzi. Per coltivarle bisogna abbinarle in base alla loro esigenza comune di acqua. Le erbe aromatiche amano il caldo ma in estate il basilico, ad esempio, ha bisogno di zone d’ombra a differenza del rosmarino. Quando si coltivano in vaso è consigliabile creare uno strato sul fondo di argilla espansa.

Fiammetta Fiorito

Adv

Related Articles

Back to top button