Cultura

Corrado Augias, oggi la nascita del giornalista

Il 26 Gennaio 1935 nacque a Roma Corrado Augias, un giornalista, scrittore, ex politico e conduttore/autore televisivo. Egli pur essendo cresciuto nella capitale proviene da una famiglia francese di Tolone (Provenza) e anche sarda. Sua moglie è Daniela Pasti, figlia del generale Nino Pasti. Da lei ha avuto una figlia di nome Natalia, nota giornalista della Rai. Una interessante parentesi è legata alla sua carriera politica; fu infatti eletto come deputato alle elezioni europee nel 1994 con ben 168.735 preferenze.

Corrado Augias, oggi la nascita del giornalista: carriera e opere

Corrado Augias, oggi la nascita del giornalista

 “I semplici e i dotti tengono insieme il mondo; sono le mezze culture che fanno confusione”.

Corrado Augias

Augias lavorò nella Rai a partire dal 1960. Nove anni dopo si iscrisse all’ordine dei giornalisti. Ha collaborato con i giornali “L’Espresso”, “Panorama”. Per il “Teatro del 101” scrisse “Direzione Memorie” e “Riflessi di conoscenza” interpretati da Gigi Proietti. Visse sia a Parigi che a New York, soprattutto come corrispondente del giornale “Repubblica”.

Augias scrisse e condusse numerosi programmi televisivi, tra cui: “Telefono giallo” (dal 1987 al 1992) , “Babele”, “Domino”, “Le storiediario italiano” ed “Enigma”. Come autore di gialli scrisse: “Quel treno da Vienna” (1981), “Il fazzoletto azzurro” (1983), “L’ultima primavera” (1985). Altri romanzi scritti furono: “Sette. Delitti quasi perfetti” (1989), “Una ragazza per la notte” (1992), “Quella mattina di Luglio” (1995) e “Tre colonne in cronaca” scritto insieme alla moglie (1987).

Saggi

Famosi furono alcuni dei suoi saggi nei quali affrontò tematiche di natura culturale, storica e artistica; in tal senso si ricordano: “I segreti di Parigi” (1996), “I segreti di New York” (2000),“I segreti di Londra” (2003) e “I segreti di Roma” (2005). Nel 1998 scrisse invece un saggio simile ad un racconto dal titolo “Il viaggiatore alato” che parlava della vita del pittore Amedeo Modigliani. Il titolo deriva proprio da una poesia di Baudelaire, “L’albatros”, amata dall’artista. Nel 2006 pubblicò “Inchiesta su Gesù. Chi era l’uomo che ha cambiato il mondo”.

Giusy Celeste

Giusy Celeste

Giusy Celeste è una intellettuale italiana. Ha due lauree (una italiana e una americana) e due master. Ha pubblicato 11 libri e vinto numerosi premi. Collaborazioni celebri segnalate con: Elisabetta Franchi e Alessandro Quasimodo, figlio del premio Nobel Salvatore Quasimodo. Per ulteriori informazioni questo è il suo sito: https://giusy-celeste-1.jimdosite.com/
Back to top button